Fa discutere l'iniziativa del sindaco Gianluca Buonanno

Volete gli aiuti del Comune? Lavorate!

"E’ finita l’epoca di dare gli aiuti economici comunali senza avere niente in cambio - commenta il primo cittadino -. Così è nata quella che abbiamo chiamato l’armata Brancaleone. Basta ricordarsi solo dei diritti e non ricordarsi dei doveri".

Stampa Home
Articolo pubblicato il 17-08-2014 alle ore 00:00:00.
volete-gli-aiuti-del-comune-lavorate-560fce27188563.jpg
Gianluca Buonanno

Volete gli aiuti del Comune? Allora lavorate. E' questa l'ultima iniziativa del pirotecnico sindaco di Borgosesia, Gianluca Buonanno. "E’ finita l’epoca di dare gli aiuti economici comunali senza avere niente in cambio - commenta il primo cittadino -. Così è nata quella che abbiamo chiamato l’armata Brancaleone. Basta ricordarsi solo dei diritti e non ricordarsi dei doveri".

Sono già state “arruolate” 35 persone (sia uomini che donne), da parte del Comune, dai giovani ai meno giovani, dalla licenza elementare ai laureati, che si sono dichiarate disponibili a lavorare per la città diventando così utili al proprio territorio, dal taglio erba al verniciare le ringhiere o i cordoli stradali, dal tappare le buche a pulire le cunette stradali, a sistemare i cimiteri, fare le pulizie negli uffici pubblici e nei parchi etc… Ovviamente, selezionando i gruppi di lavoro in base alle proprie capacità ed esperienza.

"Così facendo -commenta Buonanno - il Comune di Borgosesia risparmia decine di migliaia di euro e nello stesso tempo fa lavorare le persone garantendogli un minimo di introito nell’attesa che possano trovare una migliore occupazione e il Sindaco darà il massimo delle referenze a chi si dimostrerà veramente volenteroso/a e capace. Tutte le mattine si presentano al lavoro e chi per un non giustificato e valido motivo non  si presenta oppure invece di lavorare fa solo atto di presenza perde automaticamente gli aiuti economici… così facendo finalmente si aiutano le persone che veramente meritano e non certo i lavativi!!!

"Qualcuno dice che sfrutto la povera gente - conclude il sindaco -, in realtà finalmente in questo Paese si cerca di attuare una parola spesso dimenticata “meritocrazia”.

Tags: borgosesia, Gianluca Buonanno, disoccupati, disoccupati al lavoro

Attualità

Cronaca

  • Operaio attaccato da uno sciame di vespe

    28-07-2017
    Una nuvola di vespe assale un operaio. L'incidente è accaduto tra Trivero e Portula nei giorni scorsi. E' soltanto grazie all’intervento...
  • Attenti alle truffe estive

    28-07-2017
    Ritornano le denunce dei cittadini biellesi per quella che si può definire una truffa che, periodicamente, si affaccia sul web “affittasi...
  • Allarme incendio vicino alla chiesa

    28-07-2017
    Allarme poco dopo le 6 a Mosso per un incendio nel prato vicino alla chiesa dove di solito vengono lasciati gli sfalci del verde. Sul posto sono intervenuti...

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia