Durante il match un attacco di cuore ha colpito la mamma del presidente di Ferentino

Vittoria rossoblu nel dramma

Mai vittoria fu più triste. Ieri sera l'Angelico ha espugnato il parquet del PalaPonteGrande di Ferentino, ma il risultato sportivo è passato in secondo piano.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22-01-2015 alle ore 00:00:00.
vittoria-rossoblu-nel-dramma-560fe014e1ee93.jpg
Il presidente Vittorio Ficchi si consulta con lo staff (foto gazzetta.it)

Mai vittoria fu più triste. Ieri sera l'Angelico ha espugnato il parquet del PalaPonteGrande di Ferentino, ma il risultato sportivo è passato in secondo piano.

Il match si è infatti concluso a 1' 16" dalla sirena finale, quando l'incontro è stato sospeso in seguito a un attacco di cuore che ha colpito sugli spalti la madre del presidente biancoamaranto, Vittorio Ficchi, la signora Piera Cialone. Dopo i primi soccorsi e un prolungato massaggio cardiaco, la donna è stata portata in ospedale, dove i tentativi di salvarle la vita si sono rivelati vani.

Le squadre, rientrate negli spogliatoi e consultatesi con la terna arbitrale, hanno comunque deciso di comune accordo di concludere la gara, scambiandosi semplicemente la palla in mezzo al campo per i restanti 76 secondi. La partita è stata così archiviata con il punteggio di 64-59 per Biella.

Tags: Angelico, Ferentino, pallacanestro biella, lutto, piera cialone

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia