Maria Siciliano: «Il trasloco è iniziato e noi non sappiamo ancora quando chiuderemo»

VIDEO - Lo sfogo della titolare del bar dell'ospedale

Maria Siciliano, che da 16 anni gestisce il punto di ristoro: "Il trasloco è entrato nel vivo, ma nessuno ci ha ancora comunicato quando chiuderemo".

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24-11-2014 alle ore 00:00:00.
video-lo-sfogo-della-titolare-del-bar-dellospedale-560fdb6c579153.jpg
Maria Siciliano dietro al bancone del bar
La protesta della titolare del bar del vecchio ospedale

Sono giornate concitate dalle parti di via Caraccio, dove è entrato nel vivo il trasloco dei reparti e dei degenti dal vecchio al nuovo ospedale. All'interno e all'esterno del monoblocco il il via-vai è continuo, eppure c'è ancora chi non ha la minima idea di ciò che succederà domani. Si tratta dei gestori del bar del "degli Infermi", anche oggi indaffaratissimi tra caffè, bibite e panini, nonostante non abbiano la minima idea di cosa dovranno fare nei prossimi giorni.

"Dobbiamo chiudere - spiega Maria Siciliano -, ma nessuno ci ha ancora comunicato tempistiche e modalità. Abbiamo anche mandato due raccomandate, senza però ricevere risposta. Lavoriamo qui da 16 anni, ci sono dodici lavoratori coinvolti che ancora non sanno di preciso quando smetteranno di lavorare e come organizzare lo smantellamento dell'azienda. Quando ci chiedono "voi quando chiudete?" e noi rispondiamo che non lo sappiamo, i clienti non ci credono neppure. Ci aspettavamo un minimo di rispetto in più".

Tags: maria siciliano, bar dell`ospedale, biella, sfogo, protesta, trasloco ospedale

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

I più letti

Rubriche della provincia