Basket - Lega Gold

Veroli si conferma bestia nera dell'Angelico

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13-01-2014 alle ore 10:16:11.
veroli-si-conferma-bestia-nera-dellangelico-560fa569451de3.jpg
Partita difficile per Alan Voskuil, neutralizzato dalla difesa fisica e asfissiante di Veroli

Veroli si conferma “bestia nera” dell’Angelico, vincendo anche il secondo scontro diretto della stagione. Così, dopo il successo al Forum nella prima di campionato, i giallorossi non hanno lasciato scampo ai biellesi anche sul parquet di casa, imponendosi con il punteggio di 88-64 al termine di una partita che, di fatto, non è mai iniziata. Fatale infatti il primo quarto, nel quale gli ospiti hanno faticato oltremodo a trovare la via del canestro, accumulando un gap risultato poi decisivo.

Pronti-via e dopo due minuti in cui nessuno ha mosso il tabellone, Veroli ha piazzato un break di 15-0, costrigendo Corbani al time-out e Chillo in panchina con già due falli a carico. I primi due punti rossoblù li ha firmati l’ex Infante dopo cinque minuti esatti, mentre al 7’ la Gzc è volata sul 20-4. Hollis ha provato a guidare la riscossa con la tripla del 20-7, ma subito gli è stato fischiato il secondo fallo che lo ha costretto in panchina. Il coach ha provato a spezzare il ritmo, però il difficilissimo primo quarto si è chiuso sul 26-11. Capitan Raspino ha allora cercato di caricarsi sulle spalle la squadra, ma ogni volta Veroli ha saputo rispondere colpo su colpo, conservando tranquillamente un margine di vantaggio oltre la doppia cifra. Un antisportivo a Chillo in lotta per un rimbalzo ha permesso dunque ai frusinati di rientrare negli spogliatoi avanti 47-28.

Ancora Raspino si è rivelato l’unico a lottare nelle fila dell’Angelico, anche se i padroni di casa non hanno nemmeno dovuto faticare più di tanto per superare i 20 punti di divario. Gli ultimi dieci minuti sono pertanto iniziati con la Gzc avanti 64-41. Voskuil ha finalmente trovato il suo primo e unico canestro dal campo, non riuscendo quasi mai a liberarsi della difesa molto fisica e asfissiante dei ciociari, che nel finale non hanno avuto alcun problema a gestire il risultato sino all’ultima sirena.

Tags: Redazione

Attualità

Cronaca

  • Ritirato un salume per un batterio

    20-10-2017
    Dallo "Sportello dei diritti" viene rilanciato un'allerta alimentare del Ministero della Salute. Questa volta è per il rischio microbiologico...
  • Inciampa e cade in un dirupo

    20-10-2017
    I familiari non la trovano e lei era caduta in un burrone.  L'anziana di 72 anni di Crocemosso risultava dispersa dalle 9 di mattina. A scoprirlo...
  • Domani il funerale di Erik Dimino

    20-10-2017
    Saranno celebrate domani, sabato 21 ottobre, le esequie di Erik Dimino. I familiari e gli amici potranno tributargli l’ultimo saluto alle 14, nella...

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

  • Fabbriche aperte nel Biellese

    05-10-2017
    Affermare l’immagine del Piemonte come luogo della manifattura intelligente, dell’innovazione industriale e del saper fare è l’obiettivo...
  • Sabato via Italia si tinge di rosa

    05-10-2017
    Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, della Proloco di Biella, di Ascom e Confesercenti sabato 7 ottobre via Italia, sarà...
  • Oggi comincia la grande festa del Rione Riva

    05-10-2017
    Il prossimo fine settimana il rione Riva sarà in festa con una serie di appuntamenti per celebrare il patrono San Cassiano. Gli eventi sono organizzati...

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 13-09-2017
Sorpreso in auto con droga, non aveva patente, assicurazione e revisione 3 Sorpreso alla guida di un'autovettura in possesso di un piccolo quantitativo di droga, a seguito degli accertamenti da parte degli agenti della Questura...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia