Segnali di ripresa nel settore immobiliare

Venduti 500 immobili per 60milioni di euro

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14-11-2017 alle ore 10:08:03.
Venduti 500 immobili per 60milioni di euro 4
Venduti 500 immobili per 60milioni di euro 4

Un timido segnale positivo arriva finalmente dal mercato immobiliare cittadino. Se nel 2016 le  compravendite si attestano su 430 unità, entro la fine dell’anno arriveranno a circa 500 su un’offerta di 660 abitazioni. Per quanto riguarda il fatturato la cifra complessiva rimarrà ancora sopra i  sessanta milioni di euro, come avviene dal  2015. Ovvero, la media delle compravendite si attesterà intorno a 120mila euro.  
Questi sono alcuni dei dati del Rapporto 2017 sul mercato immobiliare residenziale del Piemonte e della Valle d’Aosta, presentato nella giornata di giovedì  a Torino dalla società “Scenari Immobiliari“ in collaborazione con il portale  Casa.it.
A livello regionale il Piemonte è la seconda regione italiana per crescita del numero di compravendite immobiliari, dietro soltanto all’Emilia Romagna, con un +22,4 per cento registrato nel corso del  2016, ben al di sopra dell’andamento italiano in aumento del 16,9 per cento rispetto al 2015.
In questa ottica il capoluogo biellese dà segni di ripresa anche se per arrivare ai livelli pre-crisi ci vorranno ere geologiche.
Comunque, i dati elaborati registrano un  aumento nel 2016 di tutti i principali indicatori del mercato residenziale di Biella, anche se si parla sempre di volumi contenuti in termini assoluti.
Le compravendite come detto arriveranno a fine anno intorno a  500. La percentuale di assorbimento è arrivata quasi al 70 per cento nel 2016 ed è attesa in lieve aumento per il 2017. Il che significa che chi mette in vendita  un immobile ha  sette probabilità su dieci di  riuscirci.
Per quanto riguarda le ultime quotazione di mercato, i prezzi medi nominali per le sette zone in cui è suddivisa la città  non riportano aumenti nell’ultimo anno, oscillando tra il centro storico in rialzo dell’1,7 per cento e il quartiere periferico di Barazzetto-Vandorno che perde il cinque per cento.
Ne guadagna però un’altra zona periferica, la valle d’Oropa, che riporta un aumento dei prezzi del 5,6 per cento. Buona performance anche per la zona Villaggio La Marmora-S.Paolo,  che censisce un aumento dell’1,4 per cento in dodici mesi.
Considerando gli ultimi  dieci anni, sono il semicentro e la periferia a registrare i valori peggiori, con picchi negativi del 54,2 per cento in meno mentre il centro ha subito una contrazione dei prezzi del 23,4 per cento.
Per quanto riguarda il prossimo futuro, le performance migliori riguarderanno il  centro e le zone intermedie mentre il trend positivo non arriverà ad investire la periferia, che rimarrà stabile anche nel corso del 2018.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

  • Una serata per single

    19-11-2017
    Sull'onda del successo della scorsa edizione, torna anche quest'anno la serata open “Single Senza Tempo”. Organizzata dal rinomato locale...
  • Una domenica con tantissime cose da fare

    19-11-2017
    Arte al Centro 2017 fino al 31 dicembre 2017 - Mostre - Orario: 18,30 Cittadellarte, Via Serralunga 27 Biella Una rassegna di mostre, incontri e seminari...
  • Un sabato con tantissime cose da fare

    18-11-2017
    Arte al Centro 2017 fino al 31 dicembre 2017 - Mostre - Orario: 18,30 Cittadellarte, Via Serralunga 27 Biella Una rassegna di mostre, incontri e seminari...

Salute e Green

Post Del 13-09-2017
Sorpreso in auto con droga, non aveva patente, assicurazione e revisione 3 Sorpreso alla guida di un'autovettura in possesso di un piccolo quantitativo di droga, a seguito degli accertamenti da parte degli agenti della Questura...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia