Domenica 29 il primo Trofeo dell'Amicizia

Vecchie glorie biellesi in campo con calabresi, pugliesi e sardi

Domenica 29 giugno si disputerà a Biella il 1° Trofeo dell’Amicizia. La manifestazione si svolgerà presso il campo sportivo “Villaggio La Marmora”, in via Cavaglià, 14, a Biella, con inizio alle ore 9.30 del mattino.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 20-06-2014 alle ore 00:00:00.
vecchie-glorie-biellesi-in-campo-con-calabresi-pugliesi-e-sardi-560fc8ebc6b103.jpg
La squadra di Su Nuraghe

Domenica 29 giugno si disputerà a Biella il 1° Trofeo dell’Amicizia.

La manifestazione si svolgerà presso il campo sportivo “Villaggio La Marmora”, in via Cavaglià, 14, a Biella, con inizio alle ore 9.30 del mattino. Quattro squadre in gara: Amici della Puglia, Antonimima - Calabria, Su Nuraghe Calcio Biella e Vecchie Glorie Biellesi. Le prime tre formazioni sono allenate all’interno delle rispettive associazioni culturali, di cui sono l’anima sportiva, la quarta, costituita per l’occasione, è formata da atleti provenienti dal calcio biellese.

L’incontro interregionale viene proposto dai Biellesi di recente (Calabresi, Pugliesi e Sardi) e di più antica provenienza (le Glorie biellesi), per vivere una giornata di amicizia all’insegna dello sport.

È risaputo che oltre la metà della popolazione residente a Biella non è nata in città. Lo testimoniano i cognomi non biellesi attestati anche in altre contrade del mondo, che rappresentano il mosaico etnico che costituisce il Biellese di oggi. Di contro, da generazioni, genti originarie del Biellese sono presenti nei cinque continenti; alcuni, inoltre, sebbene siano nati a Biella, ne conservano la cittadinanza pur vivendo e lavorando all’estero.

"Da sempre, il Biellese è la risultante di popoli diversi - spiega Battista Saiu, presidente di Su Nuraghe - che hanno scelto di vivere e lavorare ai piedi del Mucrone: ieri Romani e Longobardi; prima ancora, Victimuli e Salassi. Nel segno della storia e dell’amicizia, i Biellesi di oggi - di antica e nuova residenza - si incontreranno fraternamente in gara per disputare il torneo di calcio; in campo alcune componenti di genti del Sud della Penisola e della grande Isola di Sardegna".

Sostenitori della squadra sarda saranno Mondin Edilizia e Carrozzeria "Nisty car” di Trotta Luigi.

Allenatore, Giovanni Mocci, sardo di seconda generazione, originario di Gonnosfanadiga, Cagliari.

Tags: trofeo dell`amicizia, vecchie glorie biella, pugliesi, calabresi, sardi, Su Nuraghe, calcio

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia