La finalissima andrà in onda su La7

Vanessa Valli in finale a Miss Italia Curvy

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28-07-2016 alle ore 09:54:51.
Vanessa Valli in finale a Miss Italia Curvy 4
Vanessa Valli in finale a Miss Italia Curvy 4

Ha festeggiato ieri il proprio ventunesimo compleanno con l'accesso alla prefinale di Miss Italia a Jesolo per la categoria "curvy". È la storia di Vanessa Valli, cossatese classe 1995, studentessa di scienze della comunicazione presso l'Università di Torino e precedentemente presso il Liceo Scientifico Amedeo Avogadro di Cossato. Requisito per l'accesso alla categoria Taglia rigorosamente over 44, età compresa tra i diciotto e i trent'anni. Superata la fase eliminatoria per il Nord Italia, tenutasi a Bologna lo scorso maggio, è ora il turno di Jesolo, che si articolerà in due ulteriori selezioni.
«Saremo circa in duecento ragazze - , racconta Vanessa col sorriso sulle labbra -  Passato anche questo step, l’ultimo specificamente dedicato alla taglia curvy, dal 1° settembre concorreremo tutte insieme per la finalissima del 20 settembre, che verrà trasmessa anche su La7. A Jesolo le attività verteranno prevalentemente su servizi fotografici e spettacoli, e - comunque vada - sono convinta che sarà un’esperienza che non scorderò con facilità, oltre che un valido trampolino di lancio verso una maggior visibilità nell’ambiente».
Da segnalare in calce come la categoria curvy sia una novità specifica degli ultimi anni: nelle precedenti edizioni non esisteva tale separazione, ma, complice il progressivo sfaldarsi di stereotipi e pregiudizi,  i tempi si sono rivelati abbastanza maturi per assistere ad una maggior partecipazione di ragazze dalle taglie forti, rendendo necessaria la creazione di una classe di concorso apposita. Un passo avanti verso un mondo della moda più aperto e soprattutto più sano, lontano dalle tristi polemiche tanto frequenti in passato.
«All’inizio si trattava quasi di un gioco - prosegue Vanessa - sino a quando non mi è giunta questa notizia. Non mi aspettavo minimamente di giungere a questo punto. Chiaramente la soddisfazione è enorme, unita all’emozione per essere arrivata così in alto. Mi piacerebbe proseguire su questa linea, pur essendo consapevole delle difficoltà. Al di là di come andrà, sicuramente si tratterà di un’esperienza entusiasmante, che tenterò di sfruttare al meglio per ricavarne il più possibile».
Ma chi è Vanessa Valli, al di fuori di questo contesto? «A settembre  incomincerò il terzo anno presso l’università di Torino». E dopo? «Mi piacerebbe prendere un master in giornalismo, in particolare nell’ottica di lavorare nel giornalismo sportivo a livello televisivo. Sono una grande appassionata di calcio e, nonostante abbia ereditato da mio padre  la fede  per la maglia del Novara, cerco di seguirlo a livello complessivo e con un occhio critico. Lavorare in questo campo sarebbe veramente la massima ambizione cui potrei aspirare. In realtà anche il campo della moda potrebbe essere una valida opportunità, ma al momento - anche alla luce dei miei interessi - lo vedo più come un’eventualità remota rispetto all’alternativa appena illustrata».
Che aggiungere ancora? Un grosso in bocca al lupo a Vanessa per il prosieguo del concorso e per le sue ambizioni giornalistiche. E, nonostante il giorno di ritardo, anche un augurio di buon compleanno potrebbe rivelarsi ben accetto.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia