Quando è stato fermato, l'anziano automobilista era in stato confusionale

Urta un furgone e un'auto, investe un uomo e... se ne va

Prima di investire un uomo, aveva già tamponato due veicoli. E' una storia quasi inverosimile quella che ha avuto come protagonista un automobilista biellese.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02-10-2014 alle ore 00:00:00.
urta-un-furgone-e-unauto-investe-un-uomo-e-se-ne-va-560fd34db51c53.jpg
Il pensionato investito soccorso dal 118

Prima di investire un pedone, aveva già tamponato due veicoli. E' una storia quasi inverosimile quella che ha avuto come protagonista un automobilista biellese.

Erano le 15,30 e l'uomo, un pensionato di un'ottantina d'anni, stava viaggiando a bordo di una Lancia Y verso Biella. Stava percorrendo via Ogliaro, a Pavignano, quando ha danneggiato due veicoli in rapida successione: prima ha colpito lo specchietto di un furgone della Tnt, poi quello di una Panda.

Anziché fermarsi, il conducente ha proseguito la propria corsa continuando purtroppo a fare danni. Pochi metri più in là, infatti, stando a quanto finora parzialmente ricostruito, avrebbe urtato un uomo che procedeva a piedi con l'angolo destro della parte anteriore della vettura.

Il pedone, un pensionato di nome Dante, è finito a terra, ma pure in questo caso l'automobilista, come se non si fosse accorto di nulla, ha continuato per la sua strada.

La proprietaria della Panda colpita un attimo prima, Annalisa Colella, si è peròsubito messa all'inseguimento, lo ha raggiunto ed è riuscita a farlo accostare. Dalla Lancia Y è sceso un uomo in stato confusionale, che sembrava non ricordare niente. Così, oltre all'ambulanza del 118 giunta per prestare le prime cure al pensionato investito (gli è stato assegnato un codice giallo), sul posto ne è arrivata un'altra per l'anziano guidatore.

Tags: incidente, investe un uomo e scappa, 118, biella, Pavignano

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia