Tra poco più di due ore il calcio laniero tornerà in campo

Una Junior Biellese Libertas affamata di punti

Archiviato il turno infrasettimanale riservato alla gara d’esordio della seconda fase di Coppa Italia, il calcio laniero è pronto a rituffarsi nei vari campionati (calcio d’inizio alle 14.30).

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26-10-2014 alle ore 00:00:00.
una-junior-biellese-libertas-affamata-di-punti-560fd4e70a35d3.jpg
I bianconeri non avranno vita facile al “Guido Saba” di Charvensod

Archiviato il turno infrasettimanale riservato alla gara d’esordio della seconda fase di Coppa Italia, il calcio laniero è pronto a rituffarsi nei vari campionati (calcio d’inizio alle 14.30).

Intanto, con la Fulgor Ronco Valdengo a riposo nella prima gara della manifestazione riservata alla Promozione, in Eccellenza la Biogliese/Valmos ha perso con onore contro la corazzata Gozzano. La capolista ha dovuto sudare per espugnare Valle Mosso, mentre in casa biancorosso mancavano anche pedine importanti - tenute precauzionalmente a riposo dal mister in vista della gara di domenica - come Jefferson Dos Santos e Jacopo Marazzato. I rossoblù hanno trovato la via del gol con Ladogana, autore di una doppietta al 37’ e al 61’, mentre i padroni di casa hanno accorciato con Chieppa su rigore (fallo su Mihaila) all’85’.

Eccellenza

Obiettivo riscatto in casa Junior Biellese Libertas. I bianconeri affrontano infatti il fanalino di coda Charvensod e, con un solo punto conquistato nelle ultime cinque giornate, devono assolutamente smuovere la classifica. Non sarà una passeggiata, però, per i bianconeri quella sul sintetico del “Guido Saba”, una sfida che per certi versi, almeno al momento, può essere interpretata come una vera e propria sfida salvezza. Mister Luca Debernardi dovrà rinunciare a Mabritto e a Ramella.

La Biogliese/Valmos, dal canto suo, è galvanizzata dalla bella vittoria di Ivrea e ora ha la teorica possibilità di allungare la striscia di risultati positivi in casa contro il non irresistibile Omegna. Peritore sarà privo di D’Aquino e Beltrame, ma il morale alto potrebbe essere l’arma migliore del gruppo.

Promozione

Partita della verità a Verrone. Il Ceversama ospita infatti il Cameri ultimo della classe e non può sbagliare ancora. Sono quattro i ko consecutivi per l’undici di Fabio Lavecchia, privo di Chieppa sull’out mancino. Sono appena due i punti che separano le squadre e dunque è vietato un nuovo passo falso. Scontro diretto, anche se con posizioni di graduatoria ben diverse, per il Ponderano, che farà visita al Dormelletto. I nerostellati non avranno Boschetti (per lui si spera non si tratti di un lungo stop) e Cagnoni e pur Ottino e Roveri non sono al top, ma stringeranno i denti e saranno del match.

Gara difficile per la Fulgor Ronco Valdengo, in casa contro la capolista Virtus Cusio, anche per le condizioni fisiche di Friddini e Lanza, mentre il Cossato, senza Varacalli, farà visita al Gattinara dell’ex Omar Papa, penultimo e “affamato” di punti.

Prima categoria

Tempo di big-match a Cavaglià. Arriva infatti la Chiavazzese: prima contro seconda, dunque, e sfida nella sfida tra i rispettivi bomber Genzano e Zaffarano. Un’eventuale vittoria granata potrebbe valere una mezza ipoteca sul successo finale. E sarà derby anche, occasionalmente, a Tollegno, dove la Vallecervo Andorno ospiterà la rediviva Fulgor Cossila. Chiude il programma la trasferta del Vigliano sul campo del Colleretto Giacosa Pedanea.

Seconda categoria

Due soli derby in Seconda categoria. Si tratta di Pollone-Parlamento e Torri Biellesi-Occhieppese. La Valle Elvo va invece a caccia della terza vittoria consecutiva in casa con la Serravallese, mentre il La Cervo cerca punti salvezza a Lozzolo. Il Gaglianico è atteso dalla delicata trasferta di Crevacuore contro il Valsessera e il Piatto, che ha tesserato il portiere Pelle, proverà a rialzare la testa dopo l’ultimo ko a Varallo.

Terza categoria
Giornata favorevole per le biellesi. Il Masserano/Brusnengo capolista giocherà a Torrazza con la Junior, mentre il Lessona riceverà il non irresistibile Atletico Châtillon.

Tags: Calcio, eccellenza, Promozione, prima, seconda, Terza categoria

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia