Il funerale è stato celebrato giovedì in Duomo

Una folla di persone per l'addio a don Aldo Garella

Una cattedrale stracolma per dare l’addio ad un prete che ha vissuto tutta la sua vita nella semplicità donando ai fedeli il suo cuore.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 04-10-2014 alle ore 00:00:00.
una-folla-di-persone-per-laddio-a-don-aldo-garella-560fd36ba77d53.jpg
Il funerale è stato celebrato giovedì in Duomo

Una cattedrale stracolma per dare l’addio ad un prete che ha vissuto tutta la sua vita nella semplicità donando ai  fedeli il suo cuore.

E’ stato celebrato giovedì pomeriggio al Duomo il funerale di don Aldo Garella, il sacerdote scomparso lunedì scorso all’età di 76 anni. La chiesa è bastata malapena ad ospitare tutti i fedeli, gli amici e gran parte dei sacerdoti della Diocesi di Biella, che si sono raccolti in un profondo silenzio.

La celebrazione è stata officiata dal vescovo di Biella, Gabriele Mana. Dopo un breve percorso della vita di don Garella, ha ricordato il fratello scomparso come un uomo dai grandi valori cristiani: «Il silenzio unisce più delle parole - ha detto il vescovo -. L’ultima volta che ho visto don Aldo è stata proprio una settimana fa esatta. Avevo notato in lui un grande miglioramento della sua fragile salute. Era molto grintoso, aveva la volontà di fare tante cose nuove, “devo camminare” mi disse. Mai avrei penato che solamente dopo qualche giorno avrebbe lasciato la vita terrena. La provvidenza ha voluto che celebrassimo il suo funerale proprio oggi, nel giorno della festa degli Angeli - conclude -,  una ricorrenza che lui amava tanto».

Don Garella era una figura molto conosciuta nel Biellese. Fu ordinato parroco nel giugno del 1963. Prestò la sua opera sacerdotale al Duomo per quattro anni. Tra i suoi impegni più importanti:  ricoprì per un decennio la carica di rettore al Santuario di Oropa e per altri sette anni in quello di Graglia. Qualche anno fa, diede il via alla realizzazione del centro per anziani “La Taruzza” di Salussola. Era stimato e amato da tutti, soprattutto dai giovani parroci ai quale era molto legato.

Mauro Pollotti
paesi@nuovaprovincia.it

Tags: funerale, don aldo garella, biella, salussola, lutto

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

  • Spari vicino alle case

    19-10-2017
    “Sento gli spari dei cacciatori, sono vicino alle case”. La segnalazione è arrivata nella giornata di ieri da Lessona. Sul posto, per...
  • Un biellese poco raccomandabile

    19-10-2017
    Foglio di via obbligatorio per un biellese fermato nei giorni scorsi nel Milanese in una zona poco raccomandabile. Si tratta di un 25enne, controllato...
  • Aggredita e malmenata dalla vicina

    19-10-2017
    “Appena uscita di casa, sono stata aggredita e malmenata dalla vicina”. È stata una donna residente a Gaglianico a contattare il 112...

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

  • Fabbriche aperte nel Biellese

    05-10-2017
    Affermare l’immagine del Piemonte come luogo della manifattura intelligente, dell’innovazione industriale e del saper fare è l’obiettivo...
  • Sabato via Italia si tinge di rosa

    05-10-2017
    Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, della Proloco di Biella, di Ascom e Confesercenti sabato 7 ottobre via Italia, sarà...
  • Oggi comincia la grande festa del Rione Riva

    05-10-2017
    Il prossimo fine settimana il rione Riva sarà in festa con una serie di appuntamenti per celebrare il patrono San Cassiano. Gli eventi sono organizzati...

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 13-09-2017
Sorpreso in auto con droga, non aveva patente, assicurazione e revisione 3 Sorpreso alla guida di un'autovettura in possesso di un piccolo quantitativo di droga, a seguito degli accertamenti da parte degli agenti della Questura...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

I più letti

Rubriche della provincia