I sanitari a un certo punto lo hanno lasciato perdere per un intervento più urgente

Ubriaco chiama e aggredisce i soccorritori del 118

Si è ubriacato e si è sentito male, così ha pensato di chiamare il 118. Poi, una volta arrivata l'ambulanza, ha tentato di aggredire i soccorritori. Alla fine i sanitari se ne sono andati per effettuare un intervento più urgente.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 21-10-2014 alle ore 00:00:00.
ubriaco-chiama-e-aggredisce-i-soccorritori-del-118-560fd489dc3bd3.jpg
Ubriaco chiama e aggredisce i soccorritori del 118

Si è ubriacato e si è sentito male, così ha pensato di chiamare il 118. Poi, una volta arrivata l'ambulanza, ha tentato di aggredire i soccorritori. Alla fine i sanitari se ne sono andati per effettuare un intervento più urgente.

E' successo ieri a Sagliano Micca. Erano quasi le 23 quando un 70enne, già in passato protagonista di episodi di questo genere, ha contattato il 118: "Venite, sto male".

In aiuto all'uomo, che aveva bevuto qualche bicchiere di troppo, è stata mandata un'ambulanza del 118. Peccato che la persona bisognosa di cure si sia in realtà rivelata parecchio "scontrosa" con il personale e abbia tentato di aggredire, picchiare e mordere chi in realtà si trovava lì solo per dargli una mano.

E' stato quindi richiesto anche il supporto dei carabinieri. All'arrivo dei militari, la squadra del 118 ha alzato i tacchi e se n'è andata, lasciando l'anziano sotto il controllo delle forze dell'ordine: in quel momento c'era bisogno dei soccorritori per un altro intervento più urgente ed evidentemente il pensionato ubriaco non stava così male da non poter attendere. Così, seguendo la prassi, i sanitari hanno gestito l'emergenza e subito dopo sono tornati dal settantenne per portarlo all'ospedale.

Tags: ubriaco chiama il 118 e aggredisce i soccorritori, Sagliano, carabinieri, 118 lascia un ubriaco per un intervento più urgente

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia