Usato di nuovo il trucco dell'allarme mercurio

Truffata da una donna che aveva la stessa divisa del figlio

Donna anziana truffata in casa. L’episodio è successo pochi giorni fa a Pavignano usando il trucco dell’allarme mercurio. Il figlio della pensionata: «Non aprite mai agli sconosciuti, nemmeno se hanno la divisa»

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10-05-2014 alle ore 00:00:00.
truffata-da-una-donna-che-aveva-la-stessa-divisa-del-figlio-560fac509a57e3.jpg
Su quanto successo sta ora indagando la polizia

Tornano a colpire i truffatori del mercurio. E’ successo mercoledì a Pavignano. Vittima del raggiro una donna anziana, di 78 anni.

A raccontare quanto successo è il figlio, Stefano Rovetti: «Era mattina - spiega - e io ero al lavoro, sono operatore del 118. Ad un tratto una donna ha suonato il campanello. Avrà avuto 40 anni. Era vestita con la divisa da operatore del soccorso, la stessa che indosso anche io».

La donna si è fatta aprire la porta: «Ha detto che stava facendo dei controlli per la presenza di un livello di mercurio troppo alto. Mia mamma l’ha portata in cucina, vedendo me tutti i giorni in divisa si è fidata. Quella donna si è fatta aprire il rubinetto, poi si è avvicinata con una specie di rilevatore e le ha chiesto di annusare per sentire se c’era un odore acre. Mia mamma lo ha fatto e ha iniziato a tossire. Le mancava il fiato».

A quel punto la donna ha chiesto alla pensionata di poter vedere il denaro che possedeva e lei, stordita dalla sostanza, l'ha assecondata.

«Ho accettato di raccontare la mia storia - spiega Rovetti -  per informare la popolazione. Per dire a tutti di non  aprire mai a chiunque non conosciate bene, nemmeno se porta una divisa».

Ampio servizio in edicola oggi sulla Nuova Provincia di biella.

Tags: truffa mercurio, Polizia, anziana truffata, stefano rovetti, biella, Pavignano

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 09-12-2017
Lo sfogo di un lettore : Riportiamo integralmente la protesta di un nostro lettore amareggiato e preoccupato per gli episodi di vandalismo che ripetutamente avvengono nel suo quartiere.
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia