Il progetto avviato dal Comune termina il 13 settembre

Trivero dà lavoro a 6 disoccupati

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05-09-2016 alle ore 16:16:57.
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Comune in prima linea, a Trivero, per aiutare le persone in difficoltà economica. E accanto al progetto a sostegno delle famiglie in difficoltà, ne è stato avviato un altro atto a favorire l’incontro sereno tra la popolazione e i migranti, facilitando il processi di integrazione. A maggio sono iniziate le attività dei cantieri di lavoro che coinvolgono sei persone impegnate nella pulizia delle strade, sia comunali che provinciali. In questo modo è garantito lo stipendio a sei famiglie per circa sei mesi e la possibilità di reinserimento nel mondo del lavoro. 

Ai migranti alloggiati in frazione Mazzucco e gestiti dall’associazione Nuvola è stato proposto un progetto di integrazione atto a favorire il superamento di paure e pregiudizi e ad agevolare la loro partecipazione alle attività del territorio, facendoli sentire parte integrante della realtà in cui vivono. Il programma delle attività è stato sviluppato dal Comune e da alcune associazioni di volontariato, in particolare Mani tese, ed è stato approvato tramite una convenzione con la Prefettura.

Ciascun richiedente asilo ha firmato un patto d’impegno con il Comune di Trivero per affiancare le seguenti associazioni attraverso attività gratuite di volontariato. E’ stato selezionato dal Comune di Trivero, tramite concorso, un operatore con funzioni di tutor e di supervisore per seguire l'andamento del progetto e il suo corretto svolgimento. Le attività sono iniziate nel mese di marzo 2016 e si concluderanno il 13 settembre prossimo. L’assessore di riferimento Elisabetta Prederigo valuterà, insieme alle associazioni di volontariato, le disponibilità a proseguire il progetto e le modalità da utilizzare per migliorarlo e renderlo maggiormente efficace.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia