Marco Vigliocco ironizza sull'improvvisa ricomparsa dei Minuetto

"Trenitalia, meglio del mago Silvan"

Abracadabra e il Minuetto non c'è più, abracadabra e il Minuetto ricompare. La notizia del suo ritorno sui binari biellesi è stata accolta con un mix di gioia e ironia dall'Associazione Pendolari.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23-12-2014 alle ore 00:00:00.
trenitalia-meglio-del-mago-silvan-560fde13c14fd3.jpg
"Trenitalia, meglio del mago Silvan"

Abracadabra e il Minuetto non c'è più, abracadabra e il Minuetto ricompare.

La notizia del suo ritorno sui binari biellesi è stata accolta con un mix di gioia e ironia dall'Associazione Pendolari.

"Da oggi - spiega Marco Vigliocco - quasi tutti i treni Minuetto sono tornati sulla Santhià-Biella-Novara. A Torino, poco più di un mese fa, in Regione, Trenitalia ci aveva detto di aver parte dei treni in riparazione e di averne anche dovuti trasferire quattro in Toscana ad altre linee e che avremmo avuto una riduzione dei treni Minuetto, sostituiti dalle vecchie Aln663, almeno fino al prossimo marzo, ma forse anche ad aprile o maggio. Poi l'amara sorpresa, quasi tutti i treni Minuetto spariti dalle nostre linee, con gravi conseguenze: l'allungamento dei tempi di percorrenza e la mancanza di posto a bordo per i viaggiatori (le Aln663 possono ospitare al massimo 90 persone, contro i 180 posti del Minuetto)".

Sono quindi partite le proteste dell'Associazione Pendolari e Trasporti Biellesi a Regione e Trenitalia, anche a mezzo stampa.

"Magicamente - prosegue Vigliocco - i Minuetto sono tornati. Evidentemente hanno fatto riparazioni veloci, anticipando il ritorno dei treni di circa quattro mesi. Questo prova che erano frottole e che avevano spostato i treni migliori su altre linee, anche in altre regioni, dove le amministrazioni sono più puntuali nel pagamento dei servizi".

Ora, però, sorge spontanea un'altra domanda: forse i Minuetto sono tornati anche perché in questi giorni l'utenza è ridotta per via delle festività. Cosa accadrà da gennaio? Rimarranno sulle tratte biellesi oppure no?

"Chissà che con le proteste -conclude Vigliocco - anche Atap decida di fare qualche passo indietro, magari invitando l'utenza a confrontarsi e parlando anche di costi, così magari si capiranno le ragioni del taglio della linea, magari trovando una soluzione. Pur non essendo il Biella-Milano di Atap un servizio pubblico, ci piacerebbe che anche i silenti Comune di Biella e Provincia dicessero la loro, magari potrebbero cominciare a fare una programmazione del trasporto e potrebbero aprire un vero e proprio confronto con il territorio. Noi restiamo in attesa del passaggio di competenze del trasporto pubblico su gomma all'Agenzia della Mobilità regionale, così avremo un solo interlocutore e cominceremo a ragionare sul trasporto integrato".

Tags: minuetto, minuetto scomparsi, ritorno del minuetto, treni, biella, marco vigliocco

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

  • Colpo grosso dei ladri

    25-06-2017
    Ladri scatenati ieri sera. A Valdengo, i soliti ignoti si sono introdotti in una casa di via Roma - di proprietà di un uomo - rubando un televisore...
  • Bimbo rischia di annegare in piscina

    25-06-2017
    Si trova ricoverato in gravi condizioni e in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell'ospedale Regina Margherita di Torino il bambino di sette...
  • Perdita d'acqua, vigili del fuoco al lavoro

    25-06-2017
    Vigili del fuoco e tecnici del Cordar sono intervenuti questa mattina a Lessona per risolvere il problema di una perdita d'acqua.

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia