Disservizi e orari saranno al centro di un incontro con l'Associazione Pendolari Biellesi

Treni e disservizi, una riunione urgente dell’Osservatorio sul trasporto pubblico

"Il trasporto pubblico è sempre più nel caos. Avanti di questo passo non è più possibile andare”.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26-10-2014 alle ore 00:00:00.
treni-e-disservizi-una-riunione-urgente-dellosservatorio-sul-trasporto-pubblico-560fd4ebe043f3.jpg
Il presidente dell'Associazione Pendolari Biellesi Marco Vigliocco

"Il trasporto pubblico è sempre più nel caos. Avanti di questo passo non è più possibile andare”.

Sono le parole di Marco Vigliocco, presidente dell’associazione pendolari biellesi. Disservizi continui e orari che non funzionano saranno al centro di una riunione.

“Abbiamo richiesto la convocazione urgente dell’Osservatorio sul trasporto pubblico locale del Piemonte, di cui siamo componenti - spiega Vigliocco -. La motivazione della richiesta è dovuta dall’esigenza di affrontare le tematiche legate al trasporto pubblico locale E’ opportuno fare fronte comune sui disservizi, chiarire quali sono le azioni concrete che la Regione intende intraprendere per il potenziamento infrastrutturale ed anche ricreare un rapporto diretto tra le parti che compongono l’Osservatorio, in particolare rinvigorendo i necessari rapporti tra Trenitalia, RFI, enti locali e rappresentanze dei pendolari".

“Abbiamo assistito ad una riunione lo scorso 2 settembre in cui è stato detto che sarebbero stati presi in considerazione investimenti infrastrutturali - aggiunge Vigliocco - e che si sarebbero presi provvedimenti per cambiare la situazione disastrosa delle ferrovie. Lo scorso 17 ottobre in occasione della visita biellese della Giunta regionale è stato detto che la situazione ferroviaria potrà vedere migliorie a partire dal 2016. Attualmente il Biellese vede disservizi continui, ritardi e soppressioni soprattutto; passaggi a livello o vecchi e spesso guasti o nuovi ma difettosi; ma deve anche affrontare il tema delle piccole fermate, con la necessità di conciliare proposte diverse tra territori provinciali differenti”.

La riunione caldeggiata da Vigliocco può servire a chiarire le posizioni e fare una programmazione regionale condivisa, anche sul trasporto integrato e sulla bigliettazione integrata.

Tags: treni, disagi, stazione san paolo, disservizi, associazione pendolari biellesi, marco vigliocco

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia