Sportillo, Natali e Dellarole a pochi centesimi dal bronzo

Tre medaglie di legno per la Dynamic Sport

Per un pugno di centesimi. Tanto infatti è il divario che ha separato tre atleti della Dynamic Sport dalla gioia del podio nei Campionati Nazionali Giovanili Invernali di Riccione.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25-03-2014 alle ore 00:00:00.
tre-medaglie-di-legno-per-la-dynamic-sport-560fa97020aab3.jpg
Nella foto il gruppo Dynamic Sport protagonista ai Campionati Italiani Giovanili di Riccione

Per un pugno di centesimi. Tanto infatti è il divario che ha separato tre atleti della Dynamic Sport dalla gioia del podio nei Campionati Nazionali Giovanili Invernali di Riccione. Elena Natali (3 centesimi), Veronica Sportillo (16 centesimi) e Andrea Dellarolle (47 centesimi) hanno solo accarezzato il sogno di conquistare una medaglia tricolore, aggiudicandosi la cosiddetta “medaglia di legno” rispettivamente nei 100 stile libero, nei 50 delfino e nei 100 rana.

La Natali, campionessa uscente dei 100 stile libero Ragazze 2000 nel 2013 non è riuscita a ripetere l’impresa di un anno fa, il suo 58”55 finale è valso solo il quarto posto, con la beffa dei 3 centesimi che l’hanno separata dal bronzo. Ha poi completato la sua esperienza a Riccione con il settimo posto nei 200 (2’06”38), l’11esimo nei 50 stile libero (27”28) e il 15esimo nei 400 (4’30”13). I centesimi (in questo caso 16) hanno tarpato anche le ambizioni di medaglia di Veronica Sportillo, quarta nei 50 delfino in 27”71. I rimpianti aumentano pensando che con il suo personale avrebbe conquistato la medaglia d’argento. Per l’atleta novarese anche un buon 12esimo posto nei 100 delfino in 1’02”28.

Sempre in ambito femminile, grande rammarico per Arianna Capostagno, Cadetta classe ’96 che nella “sua” gara - i 50 dorso - ha mancato il podio per 50 centesimi. Il 29”22 finale è distante 6 decimi da un personale che le avrebbe garantito la terza piazza, mentre è valso solamente l’11esima posizione. Per lei anche un buon 14esimo posto nei 50 stile libero (26”64) e nei 200 dorso (2’17”56). L’altra senatrice del gruppo, Alessia Peretto, si è confermata al vertice come le compagne ma senza l’acuto che era lecito aspettarsi: settima nei 100 delfino (1’01”81) e decima nei 50 (28”22), 22esima nei 50 stile libero (26”95), 18esima nei 100 (58”17) e 20esima nei 200 delfino (2’18”16). Buone prestazioni pure per Federica Schiapparelli (Juniores ‘99), che ha timbrato i personali sia nei 200 misti (13esima in 2’20”87) che nei 400 misti (19esima in 5’06”06) e per Martina Roggero (19esima nei 100 stile libero Juniores ’98 in 58”75). Brave anche l’esordiente Cecilia Chini Balla, 27 esima nei 200 rana Ragazze 2001 (2’49”07), Lucrezia Violino (21esima nei 200 dorso ’99 in 2’23”56) e Beatrice Verna (20esima nei 50 delfino ’99 in 29”76). Da segnalare inoltre l’ottima ottava posizione della staffetta 4x200 stile libero Cadette, con Capostagno, Natali, Roggero e Peretto che hanno chiuso in 8’30”61.

La Dynamic Sport si è dunque classificata in 42esima posizione nella graduatoria per società. Da lunedì è poi stata la volta delle gare maschili. Eccellente il risultato del crescentinese Andrea Dellarolle, che ha ottenuto il quarto posto nei 100 rana Ragazzi ’99 con il crono di 1’05”46, ad appena 47 centesimi di distanza dalla medaglia di bronzo. Invece 24esimo si è piazzato Federico Picco nei 100 rana Juniores ’97 (1’05”90).

Tra oggi e domani gareggeranno anche Davide Berardinetti (200 delfino), Diego Bortolozzo (100 rana), Alen Poggio (100 dorso), tutti classe 2000 ed esordienti nella rassegna. In vasca pure Andrea Ortone (200 stile libero), Federico Picco (50 rana), Andrea Dellarole (200 rana e 400 misti), oltre alla staffetta 4x100 mista ragazzi maschi (Poggio, Dellarole, Berardinetti, Ortone).

 

Tags: nazionali nuoto, riccione, dynamic sport, nuoto

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia