Una tradizione che si sinnova da 37 anni

Su Nuraghe premia con le borse di studio i figli dei soci

Martedì alle ore 16, a Biella, nelle sale del circolo culturale Su Nuraghe, verranno assegnate le tradizionali otto borse di studio ai figli meritevoli dei soci.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05-01-2015 alle ore 00:00:00.
su-nuraghe-premia-con-le-borse-di-studio-i-figli-dei-soci-560fdeab86b793.jpg
Una delle passate edizioni della festa

Martedì  alle ore 16, a Biella, nelle sale del circolo culturale Su Nuraghe, verranno assegnate le tradizionali otto borse di studio ai figli meritevoli dei soci. La tradizione che si rinnova da trentasette anni mette al centro le nuove generazioni, speranza e garanzia di un futuro che tutti noi ci auguriamo migliore.

La comunità dei Sardi inaugura il nuovo anno con la festa di bambini e adolescenti, distribuendo doni a tutti i bambini presenti; quelli in denaro, consegnati direttamente ai vincitori, riconfermano la tradizione ampiamente condivisa e partecipata, che riconosce il merito scolastico dei giovanissimi ragazzi e ragazze del sodalizio, incoraggiandoli negli studi e nell’apprendimento.

Oltre agli assegni ai premiati, verranno consegnati regali anche agli altri bambini: calze ricolme di doni, libri messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e giochi eccezionalmente offerti dalla Banca del Giocattolo di Biella.

Le pagelle e gli attestati, già fatti pervenire alla segreteria del Circolo, verranno esaminati dalla commissione presieduta da Roberto Perinu, formata dalla Anna Taberlet Puddu e dalla maestra Elena Garella.

Tags: circolo su nuraghe, biella, sardi, epifania, borse di studio

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 07-01-2017
Biella: minori ubriachi danneggiano le auto in sosta 3 Tre ragazzini sono stati denunciati dalla Polizia per danneggiamento e minacce a pubblico ufficiale, dopo essere stati sorpresi ubriachi da una pattuglia...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia