Le candidature vanno presentate entro il 14 novembre

Stage di lavoro a Malta e in Francia per i biellesi

Il nuovo bando di “Passport for Work 2” propone tirocini di 4 mesi mesi a Malta e in Francia (Bordeaux): 3 settimane di formazione linguistica e 13 di tirocinio in aziende private o enti pubblici in diversi ambiti.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06-11-2014 alle ore 00:00:00.
stage-di-lavoro-a-malta-e-in-francia-per-i-biellesi-560fda807aa133.jpg
I ragazzi partiti ad aprile

Il Comune di Biella è da anni partner di ENAIP Piemonte per la realizzazione del progetto “Passport for Work 2”, finanziato dal Programma dell’Unione Europea LLP-Leonardo da Vinci e cofinanziato dal Comune-Politiche Giovanili.

Il nuovo bando propone tirocini di 4 mesi mesi a Malta e in Francia (Bordeaux): 3 settimane di formazione linguistica e 13 di tirocinio in aziende private o enti pubblici in diversi ambiti: cultura, marketing e comunicazione d’impresa, informatica gestionale, comparto turistico – alberghiero, educazione, sociale - non profit...

Le borse comprendono l’alloggio presso famiglie ospitanti, residenze studentesche o appartamenti condivisi e coprono le spese di formazione linguistica, assicurazione, viaggio A/R, contributo per vitto e trasporti locali, tutoraggio.

Requisiti per partecipare:

  • età compresa tra i 18 e i 35 anni;
  • residenza a Biella o provincia;
  • possesso del diploma o laurea (occorre aver terminato il percorso di studi al momento della partenza);
  • conoscenza di base della lingua del paese ospitante, che verrà valutata in fase di colloquio;
  • condizione lavorativa: occupati, disoccupati o disponibili sul mercato del lavoro.

"Quattordici ragazzi biellesi sono partiti tra gennaio e maggio per l’Irlanda, la Spagna e Malta attraverso i precedenti progetti proposti dall’Enaip e dal nostro ente – commenta l’Assessore Francesca Salivotti -. Tutti sono soddisfatti dell’esperienza, che li ha aiutati a crescere dal punto di vista linguistico, professionale e culturale. Due di loro, Camilla e Beatrice, lavorano attualmente all’estero presso le ditte in cui avevano effettuato lo stage, una a Cork in Iralanda e l’altra a Siviglia. Purtroppo questo bando rappresenta l'ultima opportunità per partecipare al progetto riservato ai giovani biellesi: il programma "Leonardo" è infatti in scadenza".

"Anche se sarà più difficile per noi proporre bandi specifici per i giovani del nostro territorio - continua l'assessore -, ci impegniamo attraverso l’Informagiovani ad informare sulle possibilità di effettuare stage all'estero attraverso bandi promossi da varie organizzazione con la Regione Piemonte e finanziati attraverso il Fondo Sociale Europeo.
Le informazioni sono sempre pubblicate nelle NEWS del nostro sito e diffuse attraverso la pagina facebook".

Per questo nuovo bando c’è tempo per candidarsi fino a venerdì 14 novembre.
Le selezioni sono previste entro fine novembre e le partenze entro febbraio 2015.

Esempi interessanti di giovani che sono partiti nel 2011 per l’Irlanda tramite un progetto dell’Informagiovani:
- Luca ha 24 anni, con un diploma in ragioneria, aveva effettuato tramite l’Informagiovani uno stage nel comparto turistico, nell’Ufficio acquisti di un grande albergo, il Ritz Carlton, e, dopo aver lavorato a Londra e Abu Dhabi, è ora a Dubai ed è Coordinatore per le forniture nel Medio Oriente e Africa per la Marriott International, società americana che gestisce franchising di hotel, con proprietà in ben 74 Paesi
- Matteo ha ora 25 anni; al termine dello stage è rimasto in Irlanda con un contratto di lavoro e successivamente ha aperto una sua impresa nel settore informatico.

Le loro sono storie di successo.

Informazioni: Informagiovani di Biella, Tel. 015.3507.380-381.

Il bando e le modalità di candidatura sono on line su www.informagiovanibiella.it

Tags: passport for work 2, informagiovani, biella, stage di lavoro, malta, francia

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia