Il via verrà dato alle ore 18 da via Lamarmora

Sta per partire la Biella-Oropa

Oggi è il giorno della “Biella-Oropa”, giunta alla 39esima edizione. Il via è previsto alle ore 18 da via Lamarmora. Record di partecipanti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26-07-2014 alle ore 00:00:00.
sta-per-partire-la-biella-oropa-560fcbf24fd603.jpg
Sta per partire la Biella-Oropa

Oggi è  il giorno  della “Biella-Oropa”, giunta  alla 39esima edizione. Il via è previsto alle ore 18 da via Lamarmora. Le iscrizioni hanno abbondantemente superato quota 400, con grosse presenze di società di tutto il Piemonte e della Lombardia. E gli organizzatori fanno sapere che è stato davvero avvicinato il muro record dei 489 arrivati, stabilito nel 2012. Era dagli anni ’70, quando la “Biella-Oropa” nasceva, che non veniva raggiunto un così elevato numero di partenti. Dopo alcune edizioni di rilancio, la gara - rimessa in pista dal duo organizzativo composto da Gac Pettinengo e Biella Sport Promotion - ha catturato le “simpatie” degli appassionati della corsa in salita.

Lo scorso anno la nona riedizione del “Memorial Ismar Pasteris” ha fatto registrare le affermazione di Marzena Michalska, portacolori delle Fiamme Oro Padova, ma “biellesissima” di adozione, e da Ihoussaine Oukhrid della Pro Patria Arc di Busto Arsizio, autore di una prova autoritaria che lo ha premiato con il primo successo sul traguardo del Santuario. Dal 2005 l’albo doro della prova ha sempre proposto nomi diversi, se si escludono quello di Valeria Straneo, la primatista della gara al femminile e capace di vincere nel 2009 e nel 2011, e al maschile quelli di Ahmed Nasef, primo nel 2005 e nel 2010, e di Tommaso Vaccina, vincitore nel 2008 e nel 2009.
I due primati cronometrici della “Biella-Oropa” sono saldamente nelle mani di due atleti che tra qualche settimana saranno protagonisti ai Campionati Europei di Zurigo. In campo maschile resiste il record firmato nel 2007 da Abdelhadi El Hachimi, marocchino ora con passaporto belga che ha stampato un eccellente 47’55” , mentre al femminile il record è proprio di Valeria Straneo, con proprio con il 52’16” siglato a Oropa spiccò il volo verso la ribalta internazionale che la portò all’argento mondiale in maratona e la pone oggi come una delle grandi favorite per il podio sempre nella maratona a Zurigo.

Le iscrizioni sono state riaperte oggi al raduno di partenza, alle 15. Al momento la gara maschile sembrerebbe comunque riproporre il tema del 2012, con la rivincita tra il vincitore di allora, il biellese Alberto Mosca, e Massimo Galliano, tesserato per la Roata Chiusani ed ex campione europeo di corsa in montagna, già vincitore ad Oropa anche se sul tracciato più breve. Il passato ci insegna comunque - basti pensare che i vincitori del 2013 si iscrissero praticamente “in volata” - che le sorprese possono arrivare all’ultim’ora. Incerta anche la prova femminile, dove per ora si fa preferire la biellese Valentina Menonna, in grande crescita e dominatrice di molte gare piemontesi

L'organizzazione sarà curata, come detto in precedenza, dal Gac Pettinengo e dalla Biella Sport Promotion (giunti ormai alla quarta fatica stagionale), che riproporranno anche quest’anno sulla prova “breve” il cronometraggio con i chip curati dall’azienda Wedosport e la premiazione “self service” per le classifiche di categoria (ben 150 i premiati nelle 15 categorie lo scorso anno, oltre a 20 premi in denaro per le graduatorie assolute), che consentirà di sveltire notevolmente la cerimonia di premiazione. Al fianco della competizione a carattere agonistico ci sarà, riprendendo pure in questo caso lo schema adottato nel 2013, una Non Competitiva che consentirà ai non tesserati  Fidal (in possesso però del certificato medico) di provare il grande fascino delle salite mitiche delle “Cave” e della “Vecchia” e di tagliare il traguardo con tanto di tempo ufficiale proprio di fronte ad uno dei santuari storici d’Italia. Anche quest’anno lungo i 12 chilometri del tracciato i corridori troveranno tre postazioni ristoro, due postazioni spugnaggio e tre postazioni doccia, sotto le quali gli atleti potranno transitare per cercare nuovo refrigerio e nuove energie.

Il ritrovo per le iscrizioni last-minute e le operazioni di punzonatura è previsto appunto dalle 15 ai Giardini Pubblici di Biella, in via Lamarmora, mentre lo start sarà dato alle 18. A Oropa, poi, dalle 20.30 sarà attivo un servizio navetta che consentirà agli atleti senza mezzi propri di rientrare in città.
Come sempre ricco e nutrito il pool di sponsor che affiancano la “Biella-Oropa”, formato da Fonti Lauretana, Botalla Formaggi, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Birra Menabrea, Biscottificio Cervo, Panificio Patti e dai Ristoratori di Oropa, che offriranno ai partecipanti una cena a “prezzo speciale”, oltre ovviamente alla collaborazione indispensabile del Gruppo della Protezione Civile Biella Orso e il patrocinio della Città di Biella per consentire la “messa in onda” di questa.

Ai vostri posti, dunque… tutto è pronto per il nuovo colpo di “pistola”. E dopo la pausa estiva gran finale di stagione, spazio ai botti riservati al doppio appuntamento di sabato 18 e domenica 19 ottobre, rispettivamente con il “Circuito Città di Biella” e il “Giro Podistico Internazionale di Pettinengo”,  e il “Il Balcone del Biellese Trail”, domenica 23 novembre, ancora una volta a Pettinengo.

Tags: Biella Oropa, Podismo, gara

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

I più letti

Rubriche della provincia