Due medaglie d’oro, due d’argento e tre di bronzo. Piazza d’onore anche per la sorella Mariaelena

Simone Dama brilla ai Tricolori Estivi

Sono settimane particolarmente impegnative per la Delfino Biella. Tra tricolori e Coppa Italia gli atleti non hanno nemmeno il tempo di rifiatare.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30-06-2015 alle ore 16:37:11.
simone-dama-brilla-ai-tricolori-estivi-560feffb18d233.jpg
Simone Dama brilla ai Tricolori Estivi

Sono settimane particolarmente impegnative per la Delfino Biella. Tra tricolori e Coppa Italia gli atleti non hanno nemmeno il tempo di rifiatare.

Il primo appuntamento è stato quello del PalaNuoto di Torino con i Campionati Italiani Estivi, dove la formazione di casa nostra ha partecipato con cinque atleti. Ancora una volta in evidenza i fratelli Dama, che  hanno conquistato complessivamente otto medaglie - due ori, tre argenti e altrettanti bronzi - che sono valsi il 16esimo posto assoluto nella graduatoria per società. La parte del leone l’ha fatta come sempre Simone, che si è laureato campione italiano della categoria Juniores nei 50 e nei 1.500 metri np, salendo poi sul secondo gradino del podio nei 100 e negli 800 np e sul terzo terzo nei 200 e nei 400 np e nei 50 apnea. La sorella Mariaelena, dal canto suo, ha conquistato l’argento sulla distanza del 1.500 np in Seconda categoria. Da segnalare le particolari condizioni psicologiche nelle quali hanno gareggiato i due fratelli, visibilmente scossi per la perdita del nonno paterno, avvenuta solamente due giorni prima dell’inizio della rassegna.

Dando una rapida occhiata alla cronaca delle gare, Simone Dama ha chiuso al primo posto i 50 np Juniores con il tempo di 18”95, accedendo alla finale assoluto, che lo ha visto piazzarsi 15esimo in 19”26. A seguire si è classificato terzo nei 50 apnea (in 17”23), secondo nei 100 np (in 40”72), terzo nei 200 np (in 1’32”53) e (16° assoluto in 1’37”55), ancora terzo nei 400 in (3’20”58), nuovamente secondo negli 800 np (in 7’05”98) e nono assoluto, mentre ha centrato l’oro nei 1.500 np con il tempo di 13’50”20, il settimo crono assoluto. Mariaelena Dama ha gareggiato appunto in Seconda categoria, partendo con l’11esima piazza nei 100 np (56”17), poi ha chiuso quinta i 400 np (4’08”32, 29esimo posto assoluto), quarta gli 800 np (8’30”19, 25esima assoluta) e ha centrato il podio nei 1.500 np, chiusi al secondo posto con il crono di 16’02”57, 11esimo posto assoluto con un miglioramento di 9” rispetto al proprio personale sulla distanza.

In Seconda categoria ha gareggiato anche Fiorenza Belotti, limitata da alcuni problemi fisici, ma comunque capace di piazzarsi 11esima nei 50 apnea (23”65) e 20esima nei 200 pinne (2’15”07). Ancora in Seconda è sceso in vasca pure Luca Laveso, che ha chiuso 13esimo nei 50 (24”11), settimo nei 100 (52”06), ottavo nei 200 (1’56”75) e sesto nei 400 (4’09”05), con  un miglioramento del  proprio  personale di  4”50,  tempo che gli vale anche la 26esimo posizione assoluta, ma che in proiezione futura lascia ben sperare poiché chi lo ha preceduto in classifica è più vecchio di un anno  e quindi nella prossima stagione agonistica cambierà categoria, lasciandogli pertanto la possibilità di lottare al vertice. Nella categoria Seniores della specialità pinne è stato impegnato Matteo Orecchia, che ha confermando tutti i tempi di iscrizioni piazzandosi al 13esimo posto nei 50 (22”46), al 16esimo nei 100 (49”25), all’11esimo nei 200 (1’48”72) e l’ottavo nei 400 (3’56”69), dove ha ottenuto anche il la 12esima posizione assoluta.

Ulteriori dettagli sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani a 1,20 euro.

Tags: delfino biella, nuoto pinnato

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia