Denunciati i presunti autori della truffa ai danni di un'anziana

"Signora, c'è una nuova legge di Renzi..." e le portano via soldi e gioielli

Hanno messo a segno un ingegnoso raggiro, ma la polizia è riuscita a rintracciarli. Denunciati un uomo e una donna per truffa aggravata: hanno portato via denaro e gioielli a un'anziana donna biellese.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06-05-2015 alle ore 00:00:00.
signora-ce-una-nuova-legge-di-renzi-e-le-portano-via-soldi-e-gioielli-560fecd6e4b6c3.jpg
Foto di repertorio

Hanno messo a segno un'ingegnosa truffa, ma la polizia è riuscita a rintracciarli. Sono stati denunciati per truffa aggravata in concorso C.I., 48 anni, e C.G., 54, entrambi residenti a Moncalieri.

A rivolgersi alle forze dell'ordine è stata un'anziana donna biellese, che ha dichiarato di essere stata avvicinata nei pressi dell'Esselunga da una donna che sosteneva di essere la vicedirettrice dell'istituto di crediro presso cui la pensionata è correntista.

La truffatrice, per convincerla, ha detto alla vittima che, per effetto di una nuova legge del governo Renzi, avrebbe dovuto portare il denaro e gli oggetti preziosi in suo possesso alla Guardia di finanza per sottoporli a un controllo.

La donna raggirata è quindi salita a bordo di un'auto, condotta dal complice, ed è stata accompagnata a casa. Qui ha consegnato ai due malviventi circa 600 euro in contanti e diversi preziosi contenuti all'interno di una busta.

Subito dopo, secondo gli "accordi", i tre avrebbero dovuto fare una tappa in banca. Tappa "saltata"dopo una finta telefonata della truffatrice a un fantomatico dipendente dell'istituto di credito.

L'autrice del raggiro ha spiegato all'anziana che sarebbe stato tutto rinviato e le ha riconsegnato una busta identica a quella nella quale erano custoditi i gioielli e il denaro. Peccato che all'interno di questa vi fossero solo sassi e pezzi di legno. Solo qualche ora più tardi la pensionata ha scoperto quanto successo e si è rivolta alla polizia.

Grazie alla visione di filmati registrati dagli impianti di sorveglianza, gli agenti della Squadra mobile hanno individuato l'auto usata dai truffatori e sono riusciti a ricostruire la vicenda, identificando i due presunti responsabili, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio, tra i quali anche altre truffe perpetrate con lo stesso modus operandi.

Tags: truffa raggiro, truffa aggravata, denunciati presunti truffatori, truffata anziana biellese

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia