Si divertono e cantano nel garage in piena notte. Qualcuno chiama il 112

I biellesi sembrano essere sempre meno tolleranti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 17-07-2016 alle ore 17:43:44.
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Alcuni ragazzi cantavano all'interno di un garage in piena notte. Una donna residente in zona voleva dormire e quindi ha chiamato i carabinieri affinché li facessero smettere. È successo verso l'1,30 della notte tra sabato e domenica a Biella, in via Emilia. Sono sempre più frequenti gli episodi di questo tipo, segno che i biellesi stanno diventando sempre meno tolleranti verso chi “disturba”, anche se è estate e si tratta di un sabato sera. In ogni caso, i militari non hanno identificato i ragazzi perché al loro arrivo avevano già smesso di cantare.

Un'altra segnalazione simile è arrivata da Trivero verso mezzanotte. Un uomo si è lamentato per la presenza di alcuni vicini rumorosi. Anche in questo caso i “disturbatori” si sono allontanati prima dell'arrivo della pattuglia.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia