Sette mesi di reclusione con sospensione per tre biellesi

Sfasciarono il banchetto dei "nostalgici", condannati

Alla vista di gadget e oggetti inneggianti a Benito Mussolini, avevano perso la pazienza. La discussione con i militanti di Giovane Italia (la "ex" Azione Giovani) era degenerata e tre antifascisti militanti gli avevano sfasciato il banchetto.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15-05-2015 alle ore 00:00:00.
sfasciarono-il-banchetto-dei-nostalgici-condannati-560fed4a086813.jpg
Il tribunale di Biella

Alla vista di gadget e oggetti inneggianti a Benito Mussolini, avevano perso la pazienza. La discussione con i militanti di Giovane Italia (la "ex" Azione Giovani) era degenerata e tre antifascisti militanti gli avevano sfasciato il banchetto. A distanza di cinque anni da quell'episodio, avvenuto a gennaio 2010 in piazza Santa Marta, i tre biellesi sono stati condannati in primo grado. Si tratta di Umberto Raviola, 25 anni, Barbara Canova, 46, e Pietro Giordani, 24. La pena inflitta a tutti e tre è di sette mesi di reclusione (sospesi) più il risarcimento del danno.

I tre imputati, accusati di minacce, ingiurie e danneggiamenti, si sono presentati in aula con un volantino recante la scritta "l'antifascismo non si processa".

Tags: condannati tre antifascisti, biella, banchetto giovane italia, fascismo

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia