E' l'esito di un controllo fiscale presso un'azienda biellese.

Sequetrati 600 litri di gasolio e un impianto di erogazione

Sequestrati 600 litri di gasolio e un impianto di erogazione del carburante. E' l'esito di un controllo fiscale presso un'azienda biellese. La Compagnia della Guardia di Finanza di Biella ha scoperto, nel sito in cui si svolge l’attività, la presenza di u

Stampa Home
Articolo pubblicato il 29-03-2014 alle ore 00:00:00.
Sequetrati 600 litri di gasolio e un impianto di erogazione
L’indagine è stata condotta dagli uomini della Guardia di Finanza di Biella

Sequestrati 600 litri di gasolio e un impianto di erogazione del carburante. E' l'esito di un controllo fiscale presso un'azienda biellese. La Compagnia della Guardia di Finanza di Biella ha scoperto, nel sito in cui si svolge l’attività, la presenza di un impianto di distribuzione di carburante per autotrazione perfettamente funzionante, utilizzato per rifornire gli automezzi aziendali. Da successivi controlli, però, è stata accertata la totale assenza di autorizzazioni all’installazione della cisterna e degli strumenti di distribuzione, in particolare non era mai stato rilasciato il certificato prevenzione incendi.
Il rischio di incidenti era particolarmente alto, in quanto l’impianto era stato assemblato artigianalmente. Inoltre il conta litri era addirittura inserito nella pompa e la cisterna era istallata a ridosso di un deposito di legname, con evidenti violazioni in materia di sicurezza.
Nelle due cisterne sono stati trovati 600 litri di carburante da autotrazione. L’impianto è stato posto sotto sequestro.
Il titolare è stato segnalato all’autorità giudiziaria per il reato di omessa denuncia di materiali esplodenti nonché agli uffici competenti per i provvedimenti da adottare al fine della messa in sicurezza.

Tags: distributore, sequestro, guardia di finanza

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia