Ora più controlli per punire gli incivili

Seab ripulisce la superstrada

“Questa è un’altra importante via di accesso al biellese – commenta il presidente della Provincia Emanuele Ramella Pralungo – una sorta di biglietto da visita che non poteva restare in quelle condizioni. Come annunciato provvederemo a ripulire tutte le a

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26-05-2015 alle ore 00:00:00.
seab-ripulisce-la-superstrada-560feddaa6b103.jpg
Da sinistra: Diego Presa, Silvio Belletti, Emanuele Ramella Pralungo e Claudio Corradino

Continua la collaborazione tra Provincia e Seab per il recupero dei rifiuti abbandonati sulle principali strade provinciali. Ieri mattina è stata ripulita l’intera superstrada nei due sensi di marcia, all’opera due squadre Seab supportate dai cantonieri della Provincia in ottica di sicurezza. “Questa è un’altra importante via di accesso al biellese – commenta il presidente della Provincia Emanuele Ramella Pralungo – una sorta di biglietto da visita che non poteva restare in quelle condizioni. Come annunciato provvederemo a ripulire tutte le arterie principali, perché si tratta di un lavoro che non può essere lasciato a metà. Dopo invito però i sindaci a vigilare in modo che i maleducati vengano in qualche modo individuati e magari anche sanzionati. La Provincia può dare l’input, provvedere a una prima pulizia, ma poi ci deve essere l’impegno di tutti”.

L’effettivo valore dell’operazione lo dimostra il fatto che le piazzole di Mottalciata, pulite qualche settimana fa, sono rimaste al momento intonse. “Dal canto nostro continuiamo a supportare l’amministrazione provinciale – commenta l’amministratore delegato di Seab Silvio Belletti -, e i comuni, dando un servizio a tutti i biellesi che spesso si lamentano delle condizioni in cui versano alcune delle strade principali. Un impegno che ci siamo presi volentieri e che ben rappresenta la mission di Seab, che vuole essere un partner per il territorio in grado di risolvere anche questioni come quella degli abbandoni. Con la Provincia stiamo già stilando il calendario dei prossimi interventi che porteremo avanti a ritmo serrato”.

Che nel tratto della superstrada erano particolarmente abbondanti nelle piazzole vicino all’uscita di Cossato. “Tutta una questione di maleducazione – interviene il sindaco di Cossato Claudio Corradino che ha assistito alle operazioni – la mancanza di sacchi neri testimonia anche che non si tratta di abbandoni dovuti alla Tariffa Puntuale come troppe volte in questi anni si è ipotizzato. Purtroppo siamo di fronte a pura e semplice inciviltà. Ora cercheremo di mantenere le aree sgombre aumentando i controlli e cercando di cogliere in flagrante i trasgressori”.

Situazione molto meno drammatica nell’area di pertinenza del Comune di Biella. “Questo però non vuol dire che si possa abbassare la guardia – commenta l’assessore Diego Presa – e infatti intensificheremo ancora i controlli in modo che il tratto resti pulito come è ora”.

Tags: seab, Silvio Belletti, emanuele ramella pralungo, claudio corradino, ripulita superstrada
seab-ripulisce-la-superstrada-560feddad84ff4.JPG

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia