Raffica di interventi dei carabinieri per sedare liti scoppiate un po' ovunque

Salgono le temperature e i biellesi diventano nervosi

Probabilmente il caldo rende particolarmente nervosi i biellesi, altrimenti non si spiega la raffica di liti scoppiate negli ultimi giorni. A perdere le staffe può essere un po' chiunque, ma i maggiori contrasti sono stati registrati all'interno delle mur

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13-06-2014 alle ore 00:00:00.
salgono-le-temperature-e-i-biellesi-diventano-nervosi-560fc68d9b0cb3.jpg
Tanti litigi anche all'interno delle coppie (foto d'archivio)

Probabilmente il caldo rende particolarmente nervosi i biellesi, altrimenti non si spiega la raffica di liti scoppiate negli ultimi giorni.

A perdere le staffe può essere un po' chiunque, ma i maggiori contrasti sono stati registrati all'interno delle mura domestiche. Nella maggior parte dei casi i carabinieri sono intervenuti per sedare dissidi che hanno visto protagoniste le coppie, come ad Andorno Micca e a Cerrione, nella giornata di mercoledì.

Problemi tra genitori e figli invece,  a Dorzano (riportate alla calma una madre e una figlia) e a Biella, dove una donna ha litigato pesantemente con il padre. Intervento delle forze dell'ordine anche a Mongrando, dove ad essere riportati alla calma sono stati madre e figlio, dopo essersi scontrati per futili motivi. Una chiamata al 112 è poi arrivata nella tarda serata di mercoledì da Occhieppo Superiore. Questa volta a litigare erano un uomo e una donna.

In via Macchieraldo, a Biella, è stata invece segnalata un'accesa discussione tra due ex fidanzati.

L'ondata di nervosismo non si è fermata nemmeno ieri. Un uomo residente in città, ad esempio, ha chiamato i carabinieri per chiedere aiuto. Il motivo? I genitori della sua compagna volevano a tutti i costi entrare in casa.

Tags: liti, litigi, biella, biellese, carabinieri

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia