Il ricordo del presidente di Fucina

Ronda, un artista con la passione per il bello

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07-12-2017 alle ore 18:08:16.
Ronda, un artista con la passione per il bello 4
Ronda, un artista con la passione per il bello 4

Gentile direttore,

le scrivo queste poche righe per esprimere a nome mio e dell'Associane Fucina Territoriale Biellese che ho l'onore di rappresentare, le più' sentite condoglianze alla famiglia dell'Artista Biellese Omar Ronda.

 

Un pensiero particolare va alla moglie Mariella e alla sorella Germana.

Il maestro Ronda, in questi Anni, ha collaborato più' volte con la Fucina, prestando la sua arte e le sue fotografie per il prestigioso Calendario fotografico del 2016 .

Sempre gentile e premuroso come lo erano i suoi preziosi consigli,                               

 

Correva l'Anno 2015, la Fucina muoveva i suoi primi passi nel Biellese e Omar,

l'artista di fama mondiale che tutti Noi conosciamo, si è presentato in modo molto discreto alla nostra kermesse VolteggiArte, quasi in punta di piedi per non creare disagio.

Ha saputo donarci preziosi consigli e ci ha reso  partecipi della sua grande esperienza.

 

Una persona con il cuore d'oro, sempre presente negli eventi solidali e sempre disponibile a donare la sua Arte. Sua l'opera in palio per il concorso di bellezza Nazionale “La piu' bella del Mondo del 2015” organizzata dal nostro sodalizio.

(una stupenda Marylin, ricevuta  dalla terza classificata).

Da allora, una amicizia divenuta sempre più' fitta negli Anni a venire, con inviti reciproci e progetti talvolta pensati e imbastiti.

 

Come dimenticare i giorni passati a cercare fra gli appassionati della Vespa

nel Biellese, pezzi di carrozzeria e di motore con l'intenzione di costruire un veicolo a firma Ronda, da posizionare sopra al monumento evocativo della nascita del celebre scooter  in via Lamarmora. Un ricordo condiviso con Omar e con l'amico Piermario Garbino.  

                                                                             

Indimenticabili le sue cene al “Macist” o alla associazione “Noi Biellesi” dove la Fucina è sempre stata presente.

Di certo una persona dall'alto valore culturale, una perdita per tutto il territorio e per l'Italia intera. Una persona dal valore indiscusso che sapeva condividere la sua grande passione per il bello.

 

Luca Stecchi

Associazione Culturale Fucina Territoriale Biellese

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 09-12-2017
Lo sfogo di un lettore : Riportiamo integralmente la protesta di un nostro lettore amareggiato e preoccupato per gli episodi di vandalismo che ripetutamente avvengono nel suo quartiere.
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia