Ritorna nel Biellese dopo 60 anni

A Masserano l'emozionante incontro con l'ex militare Carmelo Spampinato

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09-04-2017 alle ore 17:43:48.
Spampinato con il maresciallo Vittorio Cibrario in una foto scattata nel 1956 in Via Roma a Masserano, durante una pattuglia a piedi
Spampinato con il maresciallo Vittorio Cibrario in una foto scattata nel 1956 in Via Roma a Masserano, durante una pattuglia a piedi

A distanza di tanti anni, è tornato nel Biellese per rivedere i luoghi in cui aveva prestato servizio da giovane.

Giovedì 6 aprile si è presentato presso la stazione dei carabinieri di Masserano Carmelo Spampinato, classe 1935, residente a Motta Sant’Anastasia in provincia di Catania. Arruolatosi nell’Arma nel lontano 1954, era stato effettivo proprio presso il comando di Masserano fino al 1957.

Nato in Sicilia, vive lì da sempre, ma accompagnato dal figlio Antonio Luciano (ex carabiniere ausiliario) ha deciso di trascorrere alcuni giorni in Piemonte per ripercorrere le tappe della propria vita nell’Arma. A Masserano è stato accolto dal comandante Giulio Perotti, che in sedi affetto e di stima gli ha donato un libro di fotografie storiche del paese.

L'incontro è stato a dir poco emozionante. Spampinato, rimasto particolarmente affezionato a questi luoghi, si è commosso nel raccontare alcuni aneddoti. In particolare l’ex militare ha ricordato le numerose perlustrazioni in bicicletta insieme ai militari che componevano quel comando all’epoca. Dopo oltre sessant’anni, l’uomo desiderava rivedere con i propri occhi questa piccola realtà.

 

L'incontro con l’attuale comandante, il maresciallo Giulio Perotti
L'incontro con l’attuale comandante, il maresciallo Giulio Perotti
Spampinato con il maresciallo Vittorio Cibrario in una foto scattata nel 1956 in Via Roma a Masserano, durante una pattuglia a piedi

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 09-12-2017
Lo sfogo di un lettore : Riportiamo integralmente la protesta di un nostro lettore amareggiato e preoccupato per gli episodi di vandalismo che ripetutamente avvengono nel suo quartiere.
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

I più letti

Rubriche della provincia