Una lettera su Facebook allarma Cossato, ma è soltanto una bufala

“Rifiuti, chiedete lo sconto”

Una lettera su Facebook allarma Cossato, ma è soltanto una bufala.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30-11-2014 alle ore 00:00:00.
rifiuti-chiedete-lo-sconto-560fdbd30f5e23.jpg
Un’isola ecologica presente nel centro di Cossato

C'è una lettera che in questi giorni spopola sui social, come Facebook, ed esorta i cossatesi a chiedere lo sconto del 30% sulla bolletta dei rifiuti, facendo riferimento al preposto regolamento comunale e generando confusione fra i contribuenti.

A segnalare la vicenda è Paola Parola, architetto cossatese che interviene come cittadina, ma anche come titolare di un’attività.

"La lettera mi è giunta tramite Gaspare La Barbera, l’ex assessore all’Ambiente - spiega la donna -, ma il mio intervento oggi è del tutto apolitico. Voglio solo che venga fatta chiarezza. Se la lettera è valida, lo sconto dovrebbe essere applicato d’ufficio a tutti. Io credo che ci sia ancora troppa confusione in merito alla Tarip. Io ho partecipato alla riunione organizzata l’anno scorso dal Comune, in cui veniva spiegato a grandi linee il funzionamento del nuovo sistema, però poi i mesi sono trascorsi e i dettagli che attendevo in merito ai costi e alle modalità che ho anche più volte sollecitato, non sono mai arrivati. Nel 2014 la questione è stata rimpallata fino al dopo elezioni e solo da pochi mesi si parla di costi. Posso assicurare che c'è troppa confusione anche su come viene fatta la lettura e non parlo solo a nome mio".

In effetti l’articolo 12 comma 7 del regolamento per l’applicazione della tariffa puntuale recita: "relativamente alla fase di prima applicazione della tariffa (...), in presenza di un numero abnorme di conferimenti / svuotamenti (...)può essere applicata una riduzione, rimessa all’apprezzamento del soggetto gestore, fino al 30% limitatamente alla parte variabile".

L’assessore all’Ambiente Carlo Furno Marchese spiega: "La lettera è stata spedita anche alla Confesercenti, ma si tratta di una falsità. Lo sconto ci sarà per gli utenti che non hanno differenziato bene e che abbiamo già contattato e sono quasi tutte utenze non domestiche. La lettera è solo una fanfarata".

Anna Arietti

Tags: Rifiuti, lettera, sconto, facebook, assessore, Carlo Furno Marchese, cossato

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia