Alasinistra la rubrica di Roberto Pietrobon

Renato e Denis, un amore che dura da 25 anni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11-08-2016 alle ore 08:50:39.
Renato e Denis, un amore che dura da 25 anni 4
Renato e Denis

Da alcuni giorni l’Italia è un paese “liberato”. Liberato perché finalmente, dopo decenni di battaglie e sconfitte, le lesbiche e i gay possono unirsi civilmente cioè trasformare le loro relazioni d’amore in un vincolo che le e gli unisce alla propria e al proprio partner per tutta la vita.

Domenica, anche nel Biellese, si è celebrata la prima unione civile tra Renato e Denis, due uomini che aspettavano da 25 anni di poter ufficializzare il loro legame d’amore. Era l’inverno del 2007 e come giovani di Rifondazione organizzammo un evento pubblico alla presenza di Vladimir Luxuria, allora parlamentare del PRC, per discutere proprio di unioni civili e diritti delle persone omosessuali.  Ricordo che la sala della Camera del Lavoro di Biella era gremita oltre misura. 

E a un certo punto della discussione chiese di intervenire proprio Renato – che della CGIL è da molti anni un apprezzato dirigente – e lì, davanti a trecento persone, fece “coming out” ovvero dichiarò non solo la propria omosessualità ma anche la sua decennale relazione con Denis e spronò proprio Luxuria a fare di tutto per far approvare una legge che riconoscesse il loro amore.

Pochi mesi dopo scese in piazza la parte più oscurantista del mondo cattolico nel cosiddetto “Family day” (con ministri e parlamentari dell’allora governo Prodi e con l’attuale primo ministro Matteo Renzi) decretando non solo l’affossamento di quella proposta di legge ma anche l’inizio della fine per il Governo di centro sinistra.
Domenica – dopo 9 anni da allora – Renato e Denis hanno potuto pronunciare il loro Sì! e sono certo che molte altre coppie, anche nel biellese, faranno lo stesso. Finalmente libere e liberi – parafrasando Oscar Wilde – di celebrare l’amore che, adesso, può osare pronunciare il suo nome.
Roberto PietroBon
www.alasinistra.org

La rubrica di Roberto Pietrobon viene pubblicata tutti i mercoledì sulla Nuova Provincia di Biella

Attualità

  • LE FARMACIE DI TURNO

    10-12-2016
    FARMACIEDOMENICA 11 DICEMBRE:  Trabaldo (Biella), via Ivrea, 63/A, tel. 015401681, dalle 08.30 alle 20.30 Boglio (Quaregna), via M.della Libertà,...
  • LE EDICOLE DI TURNO

    10-12-2016
    EDICOLESergi, Vernato; Boem, via Ivrea; Edicola del Villaggio di Gioggia, via Lombardia; Brognara, piazza Adua; Celoria, via Rosazza (Chiavazza); Pinelli,...
  • Gli appuntamenti della domenica

    10-12-2016
    Vigliano BielleseFESTA DI SANTA LUCIAdal 10 dicembre 2016 al 11 dicembre 2016 Arte e Cultura Vigliano Biellese Festa di Santa Lucia.BiellaBIELLA MOTOR...

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia