Alasinistra - La rubrica di Roberto Pietrobon

Quella lista dei cornuti

Certo che in questo giornale lavorano proprio dei mattacchioni. Come considerare altrimenti la notizia comparsa martedì scorso sull’on - line che annunciava la pubblicazione dell’”elenco degli 828 residenti nel Biellese iscritti al sito di incontri extrac

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10-09-2015 alle ore 10:18:28.
quella-lista-dei-cornuti-560ff4162973e3.jpg
Roberto Pietrobon

Certo che in questo giornale lavorano proprio dei mattacchioni. Come considerare altrimenti la notizia comparsa martedì scorso sull’on - line che annunciava la pubblicazione dell’”elenco degli 828 residenti nel Biellese iscritti al sito di incontri extraconiugali Ashley Madison”.

Io ero ancora in ferie ma, vedendo in rete la notizia che annunciava l’uscita per il giorno dopo della pubblicazione della lista dei fedifraghi, ho pensato che il mio giornale avesse superato ogni limite.

Fortunatamente, ho pensato, quel giorno “alasinistra” non sarebbe uscita. Come me l’hanno pensata decine di lettori che hanno etichettato il giornale con frasi del tipo: “siete peggio di Novella 2000”, “cosa si fa per vendere qualche copia in più”, “fatevi i caxxi vostri” e via dileggiando…

Mercoledì scorso invece, sia i molti che attendevano di trovare sul giornale il proprio nome nell’elenco, sia chi sperava di scovare quello della vicina o del vicino di casa, sono rimasti delusi. “La nuova Provincia” si è limitata a fornire la geolocalizzazione per paese degli iscritti al sito di incontri facendo una cosa ben al di sotto delle possibilità che, potenzialmente, avrebbe determinato decine di crisi coniugali nella nostra piccola provincia.

Ha “strillato” una notizia che nulla aveva di scabroso, morboso, lesivo della privacy (i nomi sono comunque reperibili on line, cercando bene nel web) con l’intento di incuriosire il pubblico e vendere qualche copia in più.

Ancora indignati? Non ne abbiamo viste e lette di ben peggiori? I giornali, in mancanza di finanziamento pubblico o di qualche facoltoso privato, vivono (è il caso de “la nuova Provincia”) sulla pubblicità e sulle vendite, quindi è normale che provino ad incrementare le copie. Nulla di nuovo; “è il mercato, bellezza” direbbe qualcuno. La verità è che, in fondo, a noi quella lista ci sarebbe proprio piaciuto leggerla, sempre se non rientravamo tra gli 828 “cornificatori”. Perché ci piace fare gli affari degli altri, metterli a paragone con noi e, magari, dire “hai visto quello? Tradisce la moglie cercando le amanti on line!”. Purtroppo abbiamo dovuto accontentarci solo di fantasticare sui chi avrebbero potuto essere i ventinove candelesi o i trentanove viglianesi che volevano la scappatella dalla routine matrimoniale.

Forse i “mattacchioni” di questo giornale hanno venduto qualche copia in più, o forse no. Sicuramente non l’ha venduta chi, in questi giorni, ha pubblicato l’intervista al Sindaco di Biella che, annunciando “rivoluzioni” imminenti, ha dichiarato che presto aumenteranno le isole wi-fi in centro e che, in barba al ridicolo, ha promesso l’elettrificazione della linea ferroviaria Biella-Santhià (sic!).

In definitiva meglio sapere che in provincia ci sono 828 persone iscritte a un sito di “corna” che essere nuovamente “cornuti e mazziati” da politici che non hanno nessuna idea per il nostro territorio, costretti addirittura a riciclare quelle di vent’anni prima.

Roberto Pietrobon

www.alasinistra.org

Tags: Alasinistra, Roberto Pietrobon, rubrica pietrobon

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia