La linea urbana e' chiaramente un-operazione elettorale

Pullman, ci prendono in giro

Dunque il 7 aprile rivedrà la "luce" la linea urbana di Biella. Operazione chiaramente elettorale dell'attuale Giunta cittadina, che, dopo aver soppresso le precedenti corse urbane per motivi di costi, ritrova come d'incanto e come dicono loro" tra le pie

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30-03-2014 alle ore 00:00:00.
pullman-ci-prendono-in-giro-560fa9e57fc5b3.jpg
Paolo Galuppi

Dunque il 7 aprile rivedrà la "luce" la linea urbana di Biella. Operazione chiaramente elettorale dell'attuale Giunta cittadina, che, dopo aver soppresso le precedenti corse urbane per motivi di costi, ritrova come d'incanto e come dicono loro" tra le pieghe del bilancio!" 230.000 €. e altri 24.000 €.!?La prima cifra necessaria per non aumentare i titoli di viaggio e la seconda come investimento per il periodo trimestrale di sperimentazione.

Eh si! Proprio così cari cittadini/utenti! Perchè se non vi è sufficiente interesse da parte vostra  nel periodo sperimentale , il servizio viene (nuovamente) soppresso!! Questa non è serietà di programmazione e di corretto investimento del denaro pubblico! Ma oltre a ciò la futura linea sarà nella maggior parte del suo percorso un doppione di un'altra già esistente e nello stesso tempo, coloro che hanno programmato tale servizio, non hanno previsto di "transitare" in alcune vie della parte sud della città dove la richiesta è sempre stata alta. 

Dobbiamo anche sapere che per poter mettere a regime tale servizio urbano, si devono (ri) predisporre delle nuove corse da inserire nei turni di lavoro dei conducenti di linea dell'azienda che effettuerà il servizio, cioè Atap. Perciò doppia illusione e beffa verso i lavoratori che, se dopo tre mesi qualcuno decidesse di sopprime l'urbano, si vedrebbero per l'ennesima volta cancellato delle ore di lavoro effettivo, preziose in questo difficile periodo!

E che dire del tempo impiegato e del materiale cartaceo necessario per questo progetto... "a termine" ?

Insomma credo che se si voleva ripristinare una linea urbana, ed io ne sono convinto, si dovevano tenere in considerazione più fattori a partire da un ragionamento più ampio di copertura della città e del futuro nuovo ospedale.

E' ormai evidente a tutti che le intenzioni della Giunta uscente di (ri)proporre una linea urbana con queste caratteristiche e con una tempistica ad "orologeria" sono meramente di propaganda elettorale, illudendo ancora una volta i cittadini e spendendo quattrini della comunità in modo scorretto e per niente lungimirante e necessario per la città di Biella.   

Paolo Galuppi

Tags: pullman, linea urbanas, atap, biella, ammicistrazione comunale, elezioni

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia