L'allarme lanciato dalla senatrice Nicoletta Favero

"Province: Dl e risorse entro luglio o servizi a rischio

La situazione dovrà sbloccarsi entro luglio. Altrimenti saranno guai seri. A lanciare l'ennesimo allarme sui servizi provinciali è stata la senatrice biellese del Pd, Nicoletta Favero.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10-07-2014 alle ore 00:00:00.
province-dl-e-risorse-entro-luglio-o-servizi-a-rischio-560fca15c18e43.jpg
La senatrice Nicoletta Favero

La situazione dovrà sbloccarsi entro luglio. Altrimenti saranno guai seri.

A lanciare l'ennesimo allarme sui servizi provinciali è stata la senatrice biellese del Pd, Nicoletta Favero: "Parlo a partire da una situazione drammatica, che è quella della Provincia di Biella commissariata dall'ottobre 2012, e dico al governo: è necessario prevedere al più presto il decreto di riordino delle province, attuativo della legge Delrio, che la ministra Lanzetta ha assicurato entro il 31 luglio. Ma servono anche le risorse necessarie a non tagliare servizi di prima necessità per i cittadini, a carico delle province stesse, come la manutenzione e il riscaldamento delle scuole, lo spazzamento anche dalla neve delle strade, il trasporto degli alunni disabili, il trasporto pubblico locale. I cittadini e le imprese non possono pagare per tutti".

Le parole della Favero confermano che la partita fondamentale va giocata a Roma: "Il processo di riordino delle Province sancito dalla legge Delrio - prosegue - è complesso e va accompagnato con saggezza. Per esempio la Provincia di Biella non può prevedere un ulteriore taglio di 1,7 milioni di euro nel prossimo futuro, come previsto dal decreto Irpef, di cui 300 milioni di euro di costi della politica, che per la verità da ottobre 2012 non ci sono più in seguito al commissariamento".

"Questa situazione - conclude Nicoletta Favero - è intollerabile e paradossale, sta interessando tutte le Province come ha denunciato l'Upi e a cascata riguarderà servizi indispensabili per i territori e i cittadini. Credo che il governo debba porre la massima attenzione alla soluzione urgente del problema, prima dell'apertura delle scuole e delle nevicate. La situazione delle strade preoccupa anche le imprese. E' chiaro che si profila un autunno assai complicato, a meno che il governo non agisca entro luglio".

Tags: nicoletta favero, Provincia, default, dissesto, intervento stato

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia