Il 28 settembre la prima iniziativa turistica nell'ambito del Filo di lana che unisce

Pro Loco unite per la prima "Biciclettata della lana"

Unire le forze, fare squadra. Era da tempo che l’Unpli Biella stava lavorando a un’idea di progetto che potesse servire ad aumentare il potenziale di attrazione del Biellese sotto il profilo turistico dove le pro loco svolgono un ruolo importante.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22-09-2014 alle ore 00:00:00.
pro-loco-unite-per-la-prima-biciclettata-della-lana-560fd1d23caf43.jpg
Foto di repertorio

Unire le forze, fare squadra. Era da tempo che l’Unpli Biella stava lavorando a un’idea di progetto che potesse servire ad aumentare il potenziale di attrazione  del Biellese sotto il profilo turistico dove le pro loco svolgono un ruolo importante.

Punto di partenza: la lana. Perché crisi o non crisi, anche se il Biellese è disseminato di fabbriche dismesse, oltre il Ticino si continua ad associare il nome di Biella alla lana. E’ nato così “Il filo di Lana che unisce”, il logo che metaforicamente avvolge e vuole unire i tesori, le peculiarità del Biellese, sotto i profili più diversi (storico, paesaggistico, religioso, turistico,  etc.)  e che come un Filo d’Arianna può guidare i turisti alla loro scoperta.

Il filo di Lana che unisce esordirà il 28 settembre a Biella. Sotto questa insegna debutterà al fianco del Mercatino dell’antiquariato minore di Riva la "Rassegna delle Pro Loco": Ternengo, Cerrione, Massazza, Sordevolo e Biella saranno in piazza 1° Maggio per esporre nei loro stand prodotti e manufatti artigianali locali. Ternengo ha già annunciato che alla Rassegna allestirà un’anteprima della Festa della Lana in programma il 12 ottobre, addobbando di lana un pezzettino di Riva. Ma con la collaborazione dell’associazione NOCO2 ci sarà anche la prima Biciclettata della Lana. Si tratta di una passeggiata per grandi e piccini per le vie della città dove le bici (e magari anche i ciclisti) dovranno essere agghindate con oggetti o capi di lana.  Il ritrovo è per le 10,30 in piazza 1° Maggio. Ci si può iscrivere anche con un gruppo (la partecipazione è gratuita). Premi a sorpresa per la bici più vecchia, le decorazioni più originali, il gruppo più numeroso, il partecipante più giovane o quello più anziano (a seconda della fantasia della giuria).

A mezzogiorno è prevista la distribuzione delle specialità gastronomiche biellesi cucinate dalle pro loco. Seguirà la premiazione.

Tags: il filo di lana che unisce, biciclettata della lana, biella, pro loco, turismo, mercatino

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia