Iniziativa della concessionaria Ford Nuova Assauto

Presentata a Biella la nuova Mustang

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24-03-2016 alle ore 09:53:34.
Presentata a Biella la nuova Mustang 3
Presentata a Biella la nuova Mustang 3

Sabato 19 marzo, in Via Italia a Biella, la concessionaria Ford Nuova Assauto ha presentato al pubblico il nuovo modello Ford Mustang 2.3 EcoBoost.

Un’auto dalla linea accattivante, bella, che mette in mostra il suo design americano. Molti passanti, incuriositi, hanno voluto fermarsi per ammirarla ed immortalare la propria immagine accanto all’auto attraverso una foto o un filmato, postato poi sui social network.

Dotata di un motore da 2.3 cc e 314 cavalli, la Mustang vanta una linea dagli interni in raffinata selleria in pelle, un cambio manuale, sedili anteriori elettrici ed un bagaglio dalla portata di 383 litri.  Equipaggiata dei migliori dispositivi di sicurezza, misura una lunghezza di 4,78 metri, una larghezza di 1,91 metri ed una velocità massima di 250 km/h.

Il culto Mustang cominciò quando il team di sviluppo mostrò in gran segreto un primo prototipo dell’automobile dentro ad un garage ad alcuni dipendenti Ford.

Il 17 Aprile 1964, al Flushing Meadows Park di New York, la Ford Mustang fu finalmente svelata al pubblico. Il successo di quegli anni fu enorme: la fabbrica aveva previsto 100 mila unità vendute in un anno, ma ne furono ordinate 22 mila soltanto nel primo mese.

Il mito fu così desiderato anche dai più piccoli, al punto che nel Natale di quell'anno 93 mila riproduzioni a pedali vennero incartate sotto l'albero.

Dodici mesi dopo il lancio, Ford dichiarò 413 mila unità vendute.

Per dieci anni la Mustang fu un best seller, grazie ai continui affinamenti e alle molteplici possibilità di personalizzazione. La carrozzeria era disponibile in tre versioni: cabriolet, hard top e coupé; le combinazioni tra motore e cambio, invece, offrivano 11 varianti diverse.

La Ford Mustang avrebbe potuto essere una cabriolet con circa 250 cavalli, una coupé da 430 cavalli o una berlina a due porte, ma il tutto a partire da 2.300 dollari, un prezzo più che onesto per un mito di tale portata.

Fu proprio la Ford Mustang GT verniciata in Green Highland con cui Steve McQueen, nel 1968, girò lungo i saliscendi di San Francisco la scena di inseguimento fino ad allora più lunga della storia del cinema, nel film «Bullitt».

Nei primi anni Settanta la vettura fu messa in vendita attraverso un annuncio sulla rivista «Los Angeles Times» per la somma allora di 6000 dollari, e fu così che prese la via dell'East Coast, ma per poco; nel 1974 fu rimessa in vendita attraverso la rivista «Road&Track».

Lo stesso Steve McQueen provò a chiamare il numero pubblicato dal giornale per diventare proprietario di uno dei suoi sogni, ma la Mustang era già stata ceduta. Tentò allora di convincere chi l'aveva comprata a vendergliela, ma non ci fu nulla da fare.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia