PolPen: cala la tensione in carcere, sottoscritto il nuovo Modello Organizzativo

Firmato da Uil Pa, Cisl Fns, Fsa Cnpp e Cgil Fp

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01-07-2017 alle ore 17:35:15.
PolPen: cala la tensione in carcere, sottoscritto il nuovo Modello Organizzativo 3
PolPen: cala la tensione in carcere, sottoscritto il nuovo Modello Organizzativo 3

 

Dopo i forti contrasti degli ultimi giorni e lo stato d'agitazione indetto dalle sigle Sappe, Osapp, Sinappe e Uspp, cala un po' la tensione nella casa circondariale di Biella.

Nella giornata di ieri Uil Pa, Cisl Fns, Fsa Cnpp e Cgil Fp hanno sottoscritto con l’amministrazione locale il nuovo Modello Organizzativo, "in quanto crediamo che la contrattazione e la stipula degli accordi decentrati siano il miglior strumento per risolvere al meglio i problemi del personale".

"E’ per senso di responsabilità - spiegano in un comunicato - che queste organizzazioni sindacali hanno incontrato l’Amministrazione e sottoscritto il nuovo Protocollo d’Intesa Locale. Il Protocollo, a nostro parere, potrebbe apportare delle migliorie in termini di crescita professionale, rotazione di posti di servizio, criteri di mobilità di tutto il personale di Polizia Penitenziaria e soprattutto nell’equa ripartizione dei turni di servizio, in quanto l'attuale modello non rispecchia più il fabbisogno dell’Amministrazione, portando il personale a turni massacranti e provocando un forte stress lavorativo".

Durante la sottoscrizione del Modello Organizzativo i rappresentanti sindacali sono stati messi a conoscenza dai vertici dell’amministrazione delle innumerevoli note inoltrate al Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria di Torino. Quest'ultimo, mel primo pomeriggio, ha fatto sapere che verrà valutato lo spostamento dei detenuti/internati.

"Crediamo che l’atto di responsabilità e di coraggio dato dalla dottoressa Antonella Giordano - si legge ancora nel comunicato -, nel rispondere all’interrogazione parlamentare inoltrata dall’onorevole Capezzone, dove vengono specificate le molteplici problematiche dell’Istituto Biellese, rappresentando in particolare la mancanza di personale nel ruolo degli Ispettori e Sovrintendenti e che nel ruolo Agenti/Assistenti si debbano svolgere mansioni superiori, potrebbe essere risolutivo almeno in parte. Ragion per cui non ci sentiamo, ad oggi, di puntare il dito verso i vertici dell’Istituto Biellese".

Infine un accenno ai fatti di cronaca degli ultimi giorni quando "due detenuti hanno dato fuoco alle proprie camere di pernottamento e solo grazie alla massima professionalità dei poliziotti penitenziari si è riusciti a scongiurare il peggio. Vogliono augurare una pronta guarigione ai poliziotti coinvolti".

 

Francesco Garieri, delegato Uil
Davide Leonardi, delegato Cnnp
Fabrizio pecorini, delegato Cisl
Raffaele D'Eliso, delegato Cgil

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia