Cinque gli equipaggi biellesi che oggi e domani sono in gara nel ronde che si corre sulla “Pratiglio

Pokerissimo al “Canavese”

Tre equipaggi e quattro navigatori della Biella Corse e due equipaggi della Biella Motor Team sono in gara questo fine settimana alla nona edizione del “Rally Ronde del Canavese”, che si corre in provincia di Torino, sul percorso della classicissima “Prat

Stampa Home
Articolo pubblicato il 29-03-2014 alle ore 00:00:00.
pokerissimo-al-canavese-560fa9ca035343.jpg
Omar Bergo è in gara al volante della Mini Countryman WRC Twister Corse

Tre equipaggi e quattro navigatori della Biella Corse sono in gara questo fine settimana alla nona edizione del “Rally Ronde del Canavese”, che si corre in provincia di Torino, sul percorso della classicissima “Pratiglione”, con partenza e arrivo a Cuorgné.
Con il numero 59 il primo a partire con le insegne della scuderia sarà il vicepresidente Alberto Caligaris, in coppia con l’esperta Erica Gallo su una Peugeot 106 Rallye A5. Un debutto a tutti gli effetti, poiché è per lui “la prima volta” in un rally vero e proprio. «E’ vero - racconta il pilota - io finora ho sempre e solo corso nella regolarità con una storica (la Renault 11 Turbo che ho attualmente in fase di “restauro”) e volevo da tempo mettermi alla prova in un rally e così … eccomi qui. Ho bisogno, ovviamente, di fare un po’ di pratica, perché rispetto alle storiche una A5 è tutta un’altra cosa ma sono fiducioso e soprattutto motivatissimo».
Poche posizioni più dietro, con il numero 83, partiranno invece Gianluca Bizzini e Marco Saglia, in gara con una Citroen Saxo N2. In un altro senso, anche il loro è un debutto, poiché è la prima volta che partecipano a una gara con l’orsetto con il casco della scuderia ad adornare la loro vettura. Infine, il terzo equipaggio, alla “seconda esperienza” come Biella Corse (dopo la “Ronde della Lana”) sono i valdostani Walter Lyveroulaz ed Erik Robbin, che con la loro Lancia Fulvia HF prenderanno il via fra le storiche con il numero 109.
Per quanto riguarda i navigatori, sulla Subaru Impreza N4 di Riccardo Lopes (al via con il numero 14) ci sarà Stefano Mazzetto, mentre Andrea Fegatelli navigherà Luca Ferro una Renault Clio Williams A7 e il numero 22, Gabriele D’India sarà il navigatore di Davide Riva sulla Opel Astra OPC N3 (numero 40) e Giorgio Severino affiancherà il canavesano Leo Argentieri sulla sua BMW 2002, in gara nella storiche con il numero 105.
Il punto di riferimento di tutti i “Biella Corse” sarà ovviamente l’hospitality della scuderia, che sarà sistemata a Courgné, nell’area di Piazza Ponte Vecchio, dove le vetture entreranno in assistenza. Dopo verifiche, shakedown e ricognizioni, che si terranno nella giornata di oggi, la gara vera e propria partirà domani alle 8 dalla Piazza Martiri della Libertà di Cuorgné, dove si concluderà, dopo quattro passaggi sulla già citata “Pratiglione”, alle 17.
In gara al “Canavese” anche la Biella Motor Team. Nell’occasione Omar Bergo e Alberto Brusati - al volante della Mini Countryman WRC Twister Corse - cercheranno di riscattare l’amaro ritiro del “Lana”. A tenere alto il nome della scuderia, ci saranno anche l’equipaggio composto da Giovanni Pinzano e Matteo Zanetti su Renault Clio RS gruppo N, che cercheranno di ripetersi dopo aver agguantano il quinto posto di classe e il 26esimo assoluto a Biella.

Tags: Rally, canavese, Biella Corse, biella motor team

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia