Parla Giampiero Orleoni della Icemont, la società che gestisce gli impianti

Pochissima neve a Bielmonte: stagione invernale da dimenticare

È stata una stagione invernale da lasciare alle spalle per Bielmonte, almeno per quanto riguarda gli impianti di risalita. La poca neve caduta sulle montagne biellesi e il tempo fortemente instabile, infatti, si sono rivelati letali per le vacanze sulle

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22-05-2015 alle ore 00:00:00.
pochissima-neve-a-bielmonte-stagione-invernale-da-dimenticare-560fedb6c52313.jpg
Pochissima neve a Bielmonte: stagione invernale da dimenticare

È stata una stagione invernale da lasciare alle spalle per Bielmonte, almeno per quanto riguarda gli impianti di risalita. La poca neve caduta sulle montagne biellesi e il tempo fortemente instabile, infatti,  si sono rivelati letali per le vacanze sulle piste. «Avevamo capito da subito ­ spiega Giampiero Orleoni della Icemont di Piatto, la società che gestisce gli impianti di Bielmonte ­ che sarebbe stata una stagione difficile. E le previsioni, purtroppo, sono state rispettate. Abbiamo dovuto sostenere il periodo natalizio e gran parte del mese di gennaio senza neve o quasi, e questo ha condizionato fortemente l'intero andamento della stagione invernale. A questo proposito è interessante considerare un dato. Le feste natalizie e le prime settimane di gennaio rappresentano circa il 50% dell¹intero giro di affari degli impianti di media grandezza come il nostro».

Di conseguenza è facile comprendere come, a conti fatti, il bilancio della stagione non lasci spazi a rimpianti. «Abbiamo lavorato ­ prosegue Orleoni ­ un pò a febbraio e a marzo, ma sempre in maniera altalenante. I campi scuola hanno funzionato bene, come ogni anno, e abbiamo avuto qualche weekend positivo, ma gli introiti sono stati piuttosto bassi. Del resto proprio la concentrazione del brutto tempo nei fine settimana ha influito molto sui risultati. In questi mesi abbiamo assistito più volte a settimane soleggiate dal lunedì al venerdì, per arrivare immancabilmente alle piogge e al maltempo di sabato e domenica».

Insomma, una situazione a tratti difficile, attenuata soltanto dalle presenze degli amanti della natura e dall’affluenza nelle strutture ricettive (anche grazie al nuovo bar della Panoramica, alla riapertura del Monte Marca e al Wellness del Bucaneve).

«Poco prima della chiusura abbiamo avuto modo di rifiatare un pò durante le vacanze pasquali. Tuttavia si è trattato di un weekend discreto e nulla più: soltanto il lunedì di Pasquetta è stato davvero buono». A questo punto le speranze sono già tutte riposte nella stagione estiva appena partita con tante nuove iniziative e con il rafforzamento di edizioni passate, esempio tra tutti il Bielmonte Outdoor Festival dell’11 e 12 luglio.

Tags: Bielmonte, stagione invernale da dimenticare, neve

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia