Grazie ad uno strepitoso Mike Hall

Playoff, per l'Angelico buona la prima. Verona battuta 83-76

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01-05-2017 alle ore 09:52:45.
Playoff, per l'Angelico buona la prima. Verona battuta 83-76 3
Mike Hall è stato autore di 31 punti

L'Angelico Biella non fallisce l'esordio nei Playoff e si porta sull'1-0 nella serie contro la Tezenis Verona superandola al Forum con il punteggio di 83-76. E' stata una partita durissima, come è normale che sia nei Playoff: la squadra veneta ha confermato tutto quanto di buono si sapeva sul suo conto, rivelandosi esperta e molto lunga, ha iniziato bene la partita portandosi avanti di 5 punti ma è stata ripresa da un Mike Hall incredibilmente efficace ed autore di 16 dei 25 punti con i quali Biella ha chiuso il primo quarto, contro i 14 degli ospiti. Nel resto della gara, la Tezenis ha cercato in ogni modo di rientrare, riavvicinandosi in avvio del terzo quarto sino al -3, ma ha sempre trovato le puntuali risposte degli uomini in rossoblù che, respinti gli avversari, hanno condotto fino alla fine con un margine di relativa sicurezza. Vittoria meritata, ma è solo il primo passo di una strada che sarà sicuramente durissima e tutta in salita.

Primo quarto. Carrea schiera il quintetto più collaudato con Venuto, Ferguson, De Vico, Hall e Tessitori, Dalmonte risponde con Robinson, Frazier, Portannese, Totè e Diliegro. Subito a segno Robinson in entrata, Hall risponde con una tripla, poi si procede in equilibrio fino al tap-in di Totè ed al secondo canestro di Robinson (5-10). Ricuce ancora Hall con un'altra tripla, seguita da un 2/3 dalla lunetta per fallo di Totè sul suo tiro dalla distanza. Canestro di Frazier, altri due liberi di Hall ed è di nuovo parità a quota 12, poi ancora Hall piazza la tripla del primo vantaggio rossoblù, seguita da due liberi di Ferguson. Entrano Pini, Boscagin e Brkic con Wheatle ed Udom, ma è ancora Venuto ad allungare con due liberi (19-12). La reazione di Verona frutta due punti di Pini, seguiti però da una tripla dall'angolo di Venuto a fil di sirena: 22-14. Ultimo minuto con gli ospiti senza americani in campo, Boscagin fa 0/2 dalla lunetta e Hall infila un'incredibile tripla sulla sirena, raggiungendo quota 16 sui 25 punti realizzati dall'Angelico che chiude la frazione sul +11.

Secondo quarto. Biella difende forte, recupera due palloni e segna in contropiede con Ferguson e Wheatle, andando al massimo vantaggio sul 29-14. Pini accorcia con un canestro ed un libero poi lo score si ferma per qualche minuto, per riprendere con un canestro di Ferguson e la prima tripla ospite, firmata da Portannese. Altra rubata e canestro in solitaria di Ferguson (33-20) poi Wheatle manca una tripla dall'angolo e sul rovesciamento di fronte commette il suo terzo fallo. Fallo anche di Udom per i due liberi di Diliegro, subito compensati da due punti dello stesso Udom. L'Angelico è però in bonus e Verona ne approfitta cercando falli e liberi che sfrutta con Portannese e Brkic, riportandosi sul 35-28, e poi sul -5 con Robinson. L'anello rifiuta la tripla di De Vico ma non può nulla sulla schiacciata di Tessitori dopo l'ennesima palla recuperata. Time-out Verona a 1'15 dall'intervallo lungo, 75 secondi che si chiudono però sul 4-4 con firma finale di Tessitori sulla sirena: 41-34.

Terzo quarto. L'Angelico torna al quintetto iniziale, ma anche stavolta a partire meglio è Verona che cominqcia con un parziale di 6-2 a proprio favore. I due punti rossoblù sono di Hall che poi finisce a terra su un contatto duro, gli arbitri fermano il gioco, Dalmonte protesta e si prende un tecnico. Ferguson mette il libero, Hall altri due punti e Venuto ci aggiunge una tripla dall'angolo per il 49-40. De Vico non si sblocca dalla lunga distanza e Brkic converte due liberi, così è ancora Venuto, dalla lunghissima, a dare il nuovo vantaggio in doppia cifra a Biella (52-42). L'Angelico è però in bonus da tempo e Verona ne approfitta ancora dalla lunetta, ricacciata però indietro dalla tripla di Hall e dai liberi di Udom (57-46 a 3' dalla sirena). Amato prova a riaprire i giochi con un 2+1 ma viene ripagato con uguale moneta da Ferguson, che poi replica anche alla tripla di Portannese. L'attacco successivo di Verona non va a bersaglio e Hall punisce con un'altra spettacolare tripla (28 punti per lui): time out ospite con 64 secondi da giocare, Amato segna due liberi ma l'Angelico colpisce con la prima tripla di De Vico e con due liberi di Pollone chiudendo sul massimo vantaggio (71-54).

Ultimo quarto. Allo scadere del primo minuto Brkic piazza una tripla, poi chiude con un sottomano imitato poco dopo da Portannese: parziale di 7-0 per Verona e time-out obbligato di Carrea. Momento difficile per l'Angelico che perde palla in attacco ma la recupera in difesa con Udom ottimo su Brkic; non va nemmeno la tripla di Hall, mentre si chiude uno spettacolare alley-oop di Ferguson con schiacciata di Udom: 73-61. Dopo i liberi di Frazier ci pensano Udom ed Hall a ricreare il +14, poi ancora Frazier va a segno dalla lunetta, Tessitori non riesce a replicare ma si rifà poco dopo andando a stoppare Pini. Sempre Frazier riporta Verona a -10 (77-67), Hall segna un solo libero ma intanto si è entrati negli ultimi 120 secondi, Frazier sbaglia finalmente dalla lunetta ma Totè colpisce dalla distanza, mentre De Vico converte due liberi ad un minuto esatto dalla fine (80-71). Ancora un uno su due di Frazier ed un 2/2 di De Vico e la doppia cifra di vantaggio rimane sul tabellone, prima degli ultimi ininfluenti canestri di Amato, De Vico e Totè: finisce 83-76 e l'Angelico comincia la serie sull'1-0. Si replica martedì sera alle ore 20.30.

Angelico Biella-Tezenis Verona 83-76
Parziali: 25-14, 41-34, 71-54.
Angelico Biella: Ferguson 15, Hall 31, Massone n.e., Venuto 11, Luca Pollone 2, De Vico 8, Udom 8, Matteo Pollone n.e., Wheatle 2, Rattalino, Tessitori 6, Pasqualini n.e.. All.: Carrea.
Tezenis Verona: Diliegro 4, Robinson 12, Amato 7, Portannese 14, Guglielmi n.e., Boscagin, Pini 5, Frazier 14, Rovatti, Brkic 11, Totè 9. All.: Dalmonte.
Arbitri: Galasso, Caforio, Caruso.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

  • Una serata per single

    19-11-2017
    Sull'onda del successo della scorsa edizione, torna anche quest'anno la serata open “Single Senza Tempo”. Organizzata dal rinomato locale...
  • Una domenica con tantissime cose da fare

    19-11-2017
    Arte al Centro 2017 fino al 31 dicembre 2017 - Mostre - Orario: 18,30 Cittadellarte, Via Serralunga 27 Biella Una rassegna di mostre, incontri e seminari...
  • Un sabato con tantissime cose da fare

    18-11-2017
    Arte al Centro 2017 fino al 31 dicembre 2017 - Mostre - Orario: 18,30 Cittadellarte, Via Serralunga 27 Biella Una rassegna di mostre, incontri e seminari...

Salute e Green

Post Del 13-09-2017
Sorpreso in auto con droga, non aveva patente, assicurazione e revisione 3 Sorpreso alla guida di un'autovettura in possesso di un piccolo quantitativo di droga, a seguito degli accertamenti da parte degli agenti della Questura...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

I più letti

Rubriche della provincia