Da Dimensione Luci 19 pezzi in bianco e nero realizzati dal fotografo

Pietribiasi espone il suo Burlesque Grotesque

E' una ricerca che supera l'era digitale, va oltre gli effetti e le elaborazioni virtuali e torna indietro di un secolo, alla camera oscura e al banco ottico.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 17-11-2014 alle ore 00:00:00.
pietribiasi-espone-il-suo-burlesque-grotesque-560fdb186642e3.jpg
Carlo Pietribiasi

E' una ricerca che supera l'era digitale, va oltre gli effetti e le elaborazioni virtuali e torna indietro di un secolo, alla camera oscura e al banco ottico.

Si intitola Burlesque Grotesque la raccolta di immagini realizzate da Carlo Pietribiasi che, in anteprima, espone da Dimensione Luci. Negli spazi di via Colombo 4, in città, il fotografo biellese propone 19 pezzi in bianco nero che fanno sognare.

Nessun ritocco, sbavature meditate e dettagli intriganti avvolgono una modella in déshabillé, vestita di calze di seta, boa di struzzo e cappellini Anni Trenta. Realizzata in studio, la collana di scatti, come è solito fare Pietribiasi, sottende un'atmosfera ironica dove insieme all'inesistente fumo sottile di sigaretta è protagonista una voliera in ferro battuto dimenticata aperta. Con le ombre, l'effetto morbido della luce, il lavoro sapiente in fase di stampa, il fotografo gioca come un pittore usando i pennelli agisce sulla tela. Per le sue fotografie ha usato carta speciale e obiettivi di ottone dell'800 capaci di far convivere contorni sfumati e dettagli precisi.

La mostra è stata inaugurata venerdì pomeriggio e potrà essere visitata  fino a venerdì 29 novembre negli orari di apertura del negozio.

Tags: burlesque grotesque, biella, carlo pietribiasi, mostra fotografica

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia