La lettera di Antonio Montoro

"Perdere il lavoro è un trauma impossibile da spiegare"

Antonio Montoro ci scrive: "Alcuni Giudici della Cassazione hanno sentenziato che "la perdita del lavoro non costituisce un danno grave alla persona". Ho 57 anni, sono invalido e sono disoccupato da oltre 3 anni".

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28-07-2015 alle ore 17:59:31.
perdere-il-lavoro-e-un-trauma-impossibile-da-spiegare-560ff136264af3.jpg
Antonio Montoro

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata da Antonio Montoro.

Alcuni Giudici della Cassazione hanno sentenziato che "la perdita del lavoro non costituisce un danno grave alla persona". Ho 57 anni, sono invalido e sono disoccupato da oltre 3 anni. Io e molti altri eravamo vicini alla pensione e per effetto della riforma Fornero ora dobbiamo attendere ancora molti anni.

Lo Stato non riconosce agli invalidi dal 46 al 74% nessun beneficio pensionistico. Vivere senza ammortizzatori sociali, senza nessuna entrata, economica, senza un lavoro, è cosa impossibile. Posso tranquillamente interpretare il pensiero di chi vive queste situazioni sottolineando che lo smarrimento per la perdita del lavoro è un trauma inspiegabile. Un misto di dolore, disperazione, paura di non farcela, perdita di dignità.

Vivi il tuo handicap e la malattia come una punizione. La giornata è sempre accompagnata da continue sensazioni di tristezza. Sentimenti comuni a tutti i disoccupati. Perdere il lavoro è un grave danno alla persona. Fidatevi di noi che con questa cruda realtà ci conviviamo quotidianamente.

Antonio Montoro

Tags: antonio montoro, invalidi, biella, lavoro, disoccupazione, pensioni

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia