La risposta del sindaco Katia Giordani nella sua veste di imprenditrice

Perchè devo far lavorare gratis i profughi? E gli italiani?

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31-08-2016 alle ore 17:19:43.
Perchè devo far lavorare gratis i profughi? E gli italiani? 2
Perchè devo far lavorare gratis i profughi? E gli italiani? 2

Com'è noto Katia Giordani, sindaco di Quaregna, è anche titolare di un'attività commerciale (cambio gomme). Oggi ha ricevutola richiesta dal Centro per l'accoglienza di far lavorare (gratis) un giovane che vuole imparare il mestiere. Ecco la sua risposta postata sul suo profilo fb.  

Alle 14.00 ricevo una chiamata dal Centro per L'accoglienza di Biella che mi chiede se possono avviare al lavoro un ragazzo che desidera imparare il mestiere del meccanico gommista anche gratuitamente. Rispondo gentilmente che il gratuitamente non esiste perche' rasenta lo sfruttamento ed è inammissibile contravvenire alle norme in materia di sicurezza sul lavoro, aggiungendo che il mio pensiero ricade su padri di famiglia nostri connazionali che hanno perso il lavoro e accedono al Fondo Sociale per poter pagare le bollette, va ai giovani che una volta diplomati, sono avviati ad un futuro di disoccupazione o alla meglio di lavori saltuari.Ho spiegato che a forza di concentrarsi sul processo di accoglienza stiamo perdendo di vista le reali necessità della popolazione biellese rischiando di dar luogo ad episodi di disuguaglianza al contrario.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia