Dura critica dell'organizzazione sindacale

“Perché Atap è ostile nei nostri confronti?”

L’organizzazione sindacale FAISA-CISAL, presente all'interno di ATAP S.p.A. dal gennaio 2014, lamenta l'atteggiamento ostile da parte di Atap.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10-07-2014 alle ore 00:00:00.
perche-atap-e-ostile-nei-nostri-confronti-560fca1021b0d3.jpg
“Perché Atap è ostile nei nostri confronti?”

L’organizzazione sindacale FAISA-CISAL, presente all'interno di ATAP S.p.A. dal gennaio 2014, lamenta l'atteggiamento  ostile da parte di Atap.

“Abbiamo tentato nel corso di questi primi sei mesi di operatività all'interno di ATAP di incontrare la dirigenza per poter affrontare tematiche e problematiche che, come ben conosciamo, in particolare in questo periodo storico, stanno attanagliando il settore con ripercussioni gravi per i dipendenti e per la comunità - spiega il coordinatore per le province di Biella e Vercelli, Mauro Caputo - . A questo scopo abbiamo chiesto tre incontri. Ogni volta la direzione ATAP ha accampato “giustificazioni” e il confronto,  che secondo noi  sarebbe opportuno per instaurare un leale e corretto rapporto come previsto dalle relazioni industriali. non è mai avvenuto.

“A tutt'oggi - prosegue Caputo - pur essendo la Faisa Cisal rappresentanza sindacale aziendale ed essere diventata per numero di iscritti una delle sigle sindacali più rappresentative all'interno di ATAP ci siamo visti “rimbalzare” nonostante gli argomenti che avremmo voluto trattare fossero di prioritaria importanza e necessari di chiarimenti”.
 Un trattamento secondo Caputo, diverso rispetto a quello riservato agli altri. “La direzione ATAP, poco dopo la nostra richiesta di incontro ancora una volta rimandata, ha accolto una medesima formulata dalle RSU aziendali (incontro avvenuto il 04/07/2014) per trattare argomenti, guarda caso, del tutto simili a quelli che FAISA-CISAL aveva richiesto di discutere.

“Alla luce di tutto questo, forse e' superfluo domandarsi il perchè ATAP discuta solo con le parti sindacali che hanno siglato, l'accordo del marzo di quest'anno, con il quale le lavoratrici e i lavoratori si sono visti applicare una sensibile decurtazione dagli stipendi ed un evidente peggioramento dei turni e delle condizioni lavorative, al solo fine di abbassare il costo chilometrico in funzione della gara per il bacino di Vercelli chiusasi nel mese scorso? Ci auguriamo e, in tal senso ci permettiamo di “pretendere”, che dopo questa nostra esternazione, finalmente la dirigenza ATAP riconsideri il proprio comportamento contribuendo a diradare quelle nubi che gli atteggiamenti ad oggi tenuti hanno addensato nell'ambito delle relazioni industriali”..

Tags: atap, sindacati, trasporti, biella

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia