Era da 50 anni che a Roasio non nascevano bambini tra le mura domestiche

Partorisce in casa il suo primo bimbo

Il parto come una volta, in casa, tra l’amore dei genitori e con l’assistenza di due ostetriche. E’ successo il 29 luglio a Roasio, alle porte della provincia di Biella. Mamma Francesca Manini e papà Luca Micheletti hanno deciso di organizzare un parto in

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24-08-2015 alle ore 16:20:44.
partorisce-in-casa-il-suo-primo-bimbo-560ff368eca1e3.jpg
Mamma Francesca, il piccolo Jos e le due ostetriche

Il parto come una volta, in casa, tra l’amore dei genitori e con l’assistenza di due ostetriche. E’ successo il 29 luglio a Roasio, alle porte della provincia di Biella. Mamma Francesca Manini e papà Luca Micheletti hanno deciso di organizzare un parto in casa per accogliere il loro piccolo Jos.

«E’ nato il 29 luglio a Roasio nella nostra stanza da letto - raccontano i genitori -. Sembra fossero più di 50 anni che non nasceva un bimbo a Roasio in casa. Abbiamo deciso di permettergli di nascere in casa e non in ospedale per svariate ragioni e per farlo in completa sicurezza è stato necessario contattare due ostetriche libere professioniste che ci hanno accompagnato nel percorso della gravidanza, il giorno del parto e durante il puerperio tutto».

Tutto è andato per il meglio. Francesca, la neo mamma, al suo primo parto, ha avuto un travaglio di 8 ore e Jos è nato con la camicia come si suole dire. Il parto non è stato indotto ma semplicemente è avvenuto con i tempi che madre natura aveva stabilito. Il dolore delle doglie e del travaglio sono stati attenuati con metodi naturali come docce calde, massaggi e movimenti, assecondando e guidando la neo mamma in questa fase naturalmente dolorosa.

Tags: parto in casa, roasio, partorisce a casa

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia