Le proposte di Città Studi

Otto corsi di formazione gratuita per disoccupati

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31-08-2016 alle ore 18:39:51.
Otto corsi di formazione gratuita per disoccupati 2
Otto corsi di formazione gratuita per disoccupati 2

La formazione professionale gratuita di Città Studi propone per l’anno formativo 2016-2017 otto percorsi finalizzati alla lotta contro la disoccupazione. Possono iscriversi tutti i disoccupati di età superiore ai 18 anni in possesso di diploma, di licenza media o senza titolo di studio (nel caso di stranieri).

I corsi prevedono un periodo di stage in azienda che permette agli allievi di mettere in pratica quanto appreso durante le lezioni teoriche in aula e di relazionarsi da subito con il contesto lavorativo del settore professionale di loro interesse.

Per chi è in possesso di un diploma di scuola superiore, oppure di una qualifica professionale, Città Studi propone i seguenti corsi diurni che rilasciano al termine, previo superamento dell’esame finale, un attestato di specializzazione:

Tecnico Tessile - Tecnologo perito tessile: il corso di 600 ore, di cui 240 di stage, mira a formare una figura professionale con un ruolo strategico ed operativo nella gestione e nell’analisi dei processi produttivi, con particolare riferimento allo sviluppo di nuove lavorazioni e prodotti e all’ottimizzazione dell’impiego delle risorse.

Tecnico dell’abbigliamento – Stilista e progettista moda: il corso di 600 ore, di cui 240 di stage, ha l’obiettivo di formare un professionista capace di concepire e progettare prodotti per il sistema moda. Il progettista moda progetta e struttura collezioni coerenti con la tendenza e con il target aziendale, attraverso la ricerca delle informazioni, delle tendenze moda di tessuti, colori, accessori e linee. Lo scopo è quello di contestualizzare il prodotto non solo all’interno di un mercato, ma anche di una società con propri rituali e modalità di consumo, prevedendone l’impatto sociale.

Tecnico specializzato in sistemi di gestione per la qualità: il corso di 800 ore, di cui 320 di stage, si propone di formare un professionista in grado di operare, con un buon grado di autonomia e responsabilità, sul versante organizzativo e gestionale con l’obiettivo di mantenere sotto controllo e assicurare la qualità del prodotto/servizio aziendale e la qualità

del sistema. Si occupa delle procedure e dei processi che emergono dalla norma ISO 9001, dell'implementazione del sistema di gestione per la qualità, dell'eventuale certificazione da parte di un ente terzo e di tutte le attività finalizzate al miglioramento continuo.

Tecnico di accoglienza turistica: il corso di 600 ore, di cui 240 di stage, si pone come obiettivo di formare una figura professionale polifunzionale caratterizzata da: profonda conoscenza del territorio in cui opera; spiccate abilità comunicative e relazionali e capacità di far fronte alle esigenze del turista. Assolve a funzioni sia di front office, sia di tipo organizzativo-progettuale. Riceve e accoglie, informa sui vari servizi offerti, fa fronte ai bisogni proponendo soluzioni adeguate, valuta la qualità dei servizi di accoglienza offerti e promuove iniziative per il miglioramento. Gestisce e promuove relazioni e rapporti con i soggetti pubblici e privati e con associazioni di settore per un’adeguata e condivisa definizione dell'offerta turistica del territorio nella logica di una sua valorizzazione e promozione.

Per chi è in possesso di licenza media e vuole ottenere una Qualifica Professionale, Città Studi propone i seguenti corsi:

Addetto pinzatura e rammendo: obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti le conoscenze di base riguardanti i processi lavorativi di tessitura, il controllo qualità, i filati e la loro struttura (semplici, ritorti, ecc.), le caratteristiche e gli elementi costitutivi della pezza (trama, ordito, evoluzione, ecc.) e le anomalie dei filati e dei tessuti. La durata è di 600 ore, di cui 240 di stage.

Addetto banconiere – Gastronomia: il corso, realizzato in collaborazione con INFORCOOP, ha una durata di 600 ore (di cui 240 di stage) e mira a formare una figura professionale con caratteristiche prettamente esecutive, in grado di svolgere compiti connessi alla vendita di prodotti alimentari e di intervenire nel processo lavorativo di trasformazione degli alimenti destinati alla vendita, unendo alle conoscenze tecniche del mestiere la capacità di comunicazione con il cliente.

Agli stranieri, inoltre, Città Studi propone il corso di Addetto Vendite, sempre in collaborazione con INFORCOOP, della durata di 500 ore di cui 200 di stage. Il corso prevede un modulo di lingua italiana e la presenza di un mediatore interculturale per facilitare l’integrazione degli allievi. L’obiettivo sarà quello di formare un addetto alle vendite in grado di eseguire le normali operazioni di confezionamento, di vendita e di relazionarsi in modo adeguato con la clientela. All'interno del corso si forniranno ai partecipanti le informazioni

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia