Orgoglio rossoblu: la Banca Sella Under 19 DNG è alle Finali Nazionali

Orgoglio biellese al raggruppamento Interzona di Pesaro. La Banca Sella Under19 ha raggiunto l’ambizioso traguardo delle Finali Nazionali di categoria che si disputeranno a Torino dal 25 al 31 maggio 2015.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23-04-2015 alle ore 00:00:00.
orgoglio-rossoblu-la-banca-sella-under-19-dng-e-alle-finali-nazionali-560feab61f1c13.jpg
Orgoglio rossoblu: la Banca Sella Under 19 DNG è alle Finali Nazionali

Orgoglio biellese al raggruppamento Interzona di Pesaro. La Banca Sella Under19 ha raggiunto l’ambizioso traguardo delle Finali Nazionali di categoria che si disputeranno a Torino dal 25 al 31 maggio 2015. I rossoblù hanno raccolto tre successi in altrettante partite disputate, superando Fortitudo Bologna (57-55), Sicoma Valdiceppo (62-48) e Smg Basket School Pistoia (61-50). Grande la soddisfazione in casa Pallacanestro Biella, società da sempre molto attenta alla crescita e alla valorizzazione dei giovani del proprio vivaio.

Coach Federico Danna, capo allenatore della Banca Sella Under19 e responsabile del settore giovanile del club commenta: “A livello giovanile le Finali Nazionali sono da sempre un traguardo importante. A inizio stagione siamo partiti con cinque sconfitte nelle prime cinque giornate di campionato, a fine ottobre l’obiettivo sembrava lontano, per non dire addirittura impossibile. I ragazzi sono stati molto bravi a recuperare posizioni in classifica. Quelle sconfitte non erano figlie di una squadra debole, ma di una squadra che in quel momento era fortemente infortunata. Siamo stati capaci di reagire e di vincere tante partite di fila e lì è maturata la nostra forza. Non così tante da avere l’accesso diretto alle finali, sufficienti però per arrivare a Pesaro, all’Interzona, e arrivarci per certi versi fortificati e convinti delle nostre possibilità. A Pesaro abbiamo disputato tre buone partite contro squadre forti. Tra l’altro l’aver conquistato l’accesso alle finali senza quello che durante la stagione è stato il nostro miglior giocatore, Luca Pollone, è da considerarsi un valore aggiunto. In gare come quelle la tensione è elevatissima perché ogni errore può costarti la qualificazione. Nel secondo e nel terzo incontro abbiamo condotto ampiamente, nella sfida di esordio invece c’è stato un pizzico di fortuna. Sono contento per i ragazzi perché se lo meritano. Adesso abbiamo un mese di tempo per prepararci e cercare di recuperare Pollone. Poi vedremo. Oggi vogliamo goderci la soddisfazione del momento”.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia