Nonostante le tante assenze, il Biella Rugby ha espugnato il campo del fanalino di coda

Orgoglio gialloverde a Gussago

Il Biella Rugby è ufficialmente guarito. La crisi e le tre sconfitte consecutive sono ormai alle spalle per i gialloverdi. Domenica gli Orsi hanno infatti aggiunto una nuova vittoria al proprio score stagionale, espugnando il campo del Gussago fanalino di

Stampa Home
Articolo pubblicato il 04-05-2015 alle ore 00:00:00.
orgoglio-gialloverde-a-gussago-560fecc2861003.jpg
Graham Hogg

Il Biella Rugby è ufficialmente guarito. La crisi e le tre sconfitte consecutive sono ormai alle spalle per i gialloverdi. Domenica gli Orsi hanno infatti aggiunto una nuova vittoria al proprio score stagionale, espugnando il campo del Gussago fanalino di coda.

Certo, l’avversario di giornata non era di quelli più difficili da affrontare, ma le numerose assenze che hanno minato la rosa laniera avrebbero potuto rappresentare un ostacolo decisamente difficile da superare. Invece, nonostante appunto una formazione ampiamente rimaneggiata a causa dei tanti infortuni, il XV biellese ha giocato con convinzione e padronanza per tutto il primo tempo, riuscendo a mettere a segno tre spettacolari (e soprattutto utilissime) mete, con Pellanda, Hogg e Panigoni. Ne sarebbe bastata un’altra ancora per ottenere i cinque punti di bonus, ma la ripresa è andata diversamente. Altri tre giocatori gialloverdi sono stati costretti ad abbandonare il campo perché doloranti: Eftimie, Ianno e Zilioli. Con le loro sostituzioni, il Biella Rugby ha perso un bel po’ di smalto e pur continuando a condurre saldamente l’incontro - 35 minuti in attacco con un ottimo 80% di possesso di palla - non è più stato in grado di andare a segno. In controtendenza i padroni di casa, che pur subendo il pressing degli avversari, hanno avuto un’unica occasione al 13’ e l’hanno sapientemente sfruttata segnando la loro unica meta della gara.

Buona la prova dell’estremo, Graham Hogg che ha ufficialmente annunciato il suo ritorno in Scozia alla fine del campionato. Quella di domenica prossima sarà pertanto la sua ultima partita con la maglia gialloverde.

Tags: biella rugby, gussago, graham hogg

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia