Il pilota biellese ha conquistato l'edizione 2014

Omar Bergo re del Gomitolo di Lana

Aveva sfiorato in più occasioni il successo, giungendo però sempre secondo. Questa volta invece è arrivata la, meritatissima, rivincita. Omar Bergo e la “sua” Peugeot 206 Wrc hanno messo il proprio sigillo sull’edizione 2014 del “Rally Ronde Gomitolo di L

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10-11-2014 alle ore 00:00:00.
omar-bergo-re-del-gomitolo-di-lana-560fdab2df91d3.jpg
Bergo e Brusati all'arrivo

Aveva sfiorato in più occasioni il successo, giungendo però sempre secondo. Questa volta invece è arrivata la, meritatissima, rivincita. Omar Bergo e la “sua” Peugeot 206 Wrc hanno messo il proprio sigillo sull’edizione 2014 del “Rally Ronde Gomitolo di Lana”, entrando nella storia della corsa che chiude la stagione dei motori sulle strade biellesi.

Dominio netto quello del pilota locale, che nella gara di casa ha firmato tre delle quattro prove speciali in programma sulla celebre “Curino”, lasciando agli avversari soltanto le cosiddette “briciole”. Alle spalle del pilota Peugeot, la Ford Focus del torinese Augustino Pettenuzzo, il rivale designato sin dai giorni della vigilia e staccata di 28”6 dal vincitore. Festeggia comunque il driver torinese, così come festeggia Luca Pieri, che ha ottenuto il successo con una gara d’anticipo nel Campionato Piemonte Valle d’Aosta riservato ai navigatori. A chiudere il podio biellese è Corrado Pinzano sulla Peugeot 207S2000, che per soli 6”5 ha preceduto il bresciano Luca Veronesi.

Niente da fare, di contro, per Simone Deregibus. Nonostante l’alessandrino abbia ottenuto il miglior riferimento sotto la pioggia in occasione dell’ultima speciale, l’alfiere Mitsubishi è stato costretto ad accontentarsi della quinta posizione. Prestazione da incorniciare per il “veterano” Graziano Boetto, sesto con la Peugeot 207S200 in quella che anche per lui è la corsa di casa. Il biellese riesce a mettere alle proprie spalle la Skoda di Gianluca Acerbis. Ottavo posto assoluto per Daniele Bestetti, vincitore della classe A7 sulla coppia Lombardi-Urban, che tornava al volante della Clio Williams dopo diversi anni di assenza. Nella top ten anche Domenico Salti.

Problemi al motore hanno rallentato Corinaldesi proprio nel finale e la vittoria di classe N3 è andata al bravo “sfidante” Venturini, mentre in classe N2 affermazione sul filo di lana per Castagna su Bisello. A Mirko Pettenuzzo è andato il successo del gruppo R. Gara da dimenticare invece per Vanni Maran, favorito della vigilia, il quale è stato costretto ad alzare bandiera bianca per rottura della frizione. Out anche Veronese con la Mitsubishi per la doppia rottura della turbina.

Nelle “storiche”, infine, affermazione di Marc Laboisse, che a bordo della Porsche 911 ha preceduto Walter Anziliero e Roberto Rimoldi. Out Lanfranchini dopo il secondo passaggio.

E ora il comitato organizzatore guidato dalla Psa di Paolo Fortunati è già concentrato sulla prossima edizione del “Rally Ronde Gomitolo di Lana”, quella del 2015.

La classifica finale del “Rally Ronde Gomitolo di Lana”

Qui di seguito riportiamo la graduatoria assoluto dell’edizione 2014 del “Rally Ronde Gomitolo di Lana”: 1: Bergo-Brusati (Peugeot 206), in 19’20”1; 2. Pettenuzzo-Pieri (Ford Focus), a 28”6; 3. Pinzano-Zegna (Peugeot 207), a 54”3; 4. Veronesi-Pedretti (Peugeot 207), a 1’00”8; 5. Deregibus-Gherlone (Mitsubishi Lancer Evo IX), a 1’02”0; 6. Boetto-Santi (Peugeot 207), a 1’11”5; 7. Acerbis-Frezzato (Skoda Fabia), a 1’25”7; 8. Bestetti-Nicastri (Renault Clio Williams), a 1’30”2; 9. Lomnardi-Urban (Renault Clio Williams), a 1’38”8; 10. Salati-Franco (Renault Clio Williams), a 2’09”3.

Tags: rally ronde gomitolo di lana, gomitolo di lana, biella, omar bergo

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia