All'ospedale di Ponderano

Obesity day: oggi gli specialisti a disposizione

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10-10-2016 alle ore 10:31:34.
Obesity day: oggi gli specialisti a disposizione 3
Obesity day: oggi gli specialisti a disposizione 3

Anche quest'anno il 10 ottobre l'Asl di Biella, con la struttura complessa Sian  e Dietologia, diretta dal dottor Michelangelo Valenti, aderisce all'Obesity Day. Giunta alla sedicesima edizione, la giornata nazionale promossa dall'Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica (Adi) punta a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle problematiche relative all'obesità. Lunedì il personale dell’azienda sarà nell'atrio dell'ospedale – dalle ore 9 alle 16 – per fornire informazioni al pubblico e offrire al tempo stesso consigli per una corretta alimentazione. Verranno somministrati anche alcuni questionari per comprendere fino in fondo i comportamenti adottati ogni giorno e poter individuare gli accorgimenti più giusti per strutturare un percorso adeguato. Saranno presenti anche i professionisti della Medicina dello Sport; il motto scelto quest'anno per la campagna è, infatti: "Camminare è salute".
L'intento è quello di promuovere la filosofia della nuova piramide alimentare mediterranea dove alla base non vi sono più gli alimenti, ma i comportamenti come: la convivialità, il movimento, il riposo, la biodiversità, la stagionalità dei prodotti, le attività gastronomiche.
La camminata (tre volte alla settimana per almeno 45 minuti a passo spedito) sarà l'attività fisica primaria consigliata dagli specialisti, il modo più semplice, veloce ed economico di mantenersi in forma.
Una patologia l'obesità che viene trattata all'ospedale   anche sul piano chirurgico attraverso il Centro specializzato in Chirurgia Bariatrica, diretto dal dottor Roberto Polastri. Una realtà consolidata che vede operare un Team multidisciplinare che comprende: dietologia, chirurgia, psichiatria, gastroenterologia, diabetologia, neurologia, medicina dello Sport, anestesia.
La presenza di più professionalità aiuta il paziente a porsi obiettivi comportamentali specifici per modificare sia lo stile alimentare quanto quello di vita quotidiano.
L'obesità continua ad essere tra i maggiori problemi di salute del secolo, con una diffusione nei paesi industrializzati, e in quelli in via di sviluppo, che sta crescendo rapidamente.
L'Organizzazione mondiale della sanità prevede che il sovrappeso e l'obesità potrebbero presto sostituire i più tradizionali problemi di salute pubblica come la denutrizione e le malattie infettive.] Gli sforzi degli organismi della sanità pubblica tendono a combattere il problema cercando di studiare e di correggere i fattori ambientali responsabili della crescita del fenomeno: in molti paesi, per esempio, si è cercato di incentivare l'uso delle mense scolastiche – dove vengono proposti cibi selezionati – e di promuovere l'attività motoria, creando parchi pubblici, percorsi pedonali e piste ciclabili.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia