Stilato il cronoprogramma dei prossimi mesi

Nuovo ospedale, tutte le tappe che porteranno all'apertura

E' pronto il primo cronoprogramma delle tappe che porteranno all’entrata in funzione definitiva del nuovo ospedale

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28-08-2014 alle ore 00:00:00.
nuovo-ospedale-tutte-le-tappe-che-porteranno-allapertura-560fd0971aaf83.jpg
Nuovo ospedale, tutte le tappe che porteranno all'apertura

E' pronto il primo cronoprogramma delle tappe che porteranno all’entrata in funzione definitiva del nuovo ospedale, ovviamente fatto salvo che entro la fine del mese di ottobre la viabilità verso la nuova struttura possa essere completata e che nello stesso periodo venga rilasciato all’Azienda Sanitaria il certificato conclusivo del collaudo e, subito dopo, il certificato di piena agibilità del nosocomio.

Nello specifico, nel mese di settembre, oltre alle operazioni di pulizia dei locali del nuovo ospedale, proseguiranno:

  • gli allestimenti nelle aree di degenza e negli ambulatori,;
  • il posizionamento della segnaletica di sicurezza;
  • gli arrivi delle apparecchiature;
  • la familiarizzazione degli operatori con ambienti e percorsi interni al nuovo ospedale.

Nel mese di ottobre, invece, si procederà con le fasi preparatorie al trasloco dei reparti e delle strutture amministrative dell’Ospedale degli Infermi. Il personale sarà, dunque, impegnato nelle attività di inscatolamento della documentazione, dei suppellettili presenti negli uffici e negli ambulatori; verranno, inoltre, presi accordi con la ditta di traslochi per organizzare nel concreto il trasporto dei materiali.

Dalla fine ottobre a fine novembre, si svolgeranno le operazioni per il trasloco delle singole strutture e dei reparti, tenendo conto della sospensione già programmata di alcune attività, che si renderà necessaria per agevolare lo spostamento dall’attuale alla nuova sede:

  • da fine ottobre ad novembre: organizzazione del trasloco delle singole strutture e reparti;
  • dall’inizio di novembre a metà novembre: graduale trasloco effettivo dei reparti in cui non vi sono degenti, per esempio del Laboratorio Analisi e delle strutture amministrative;
  • da metà novembre a fine novembre: trasferimento dei reparti in cui sono presenti anche i pazienti. In questa fase, verranno mantenute attive in entrambe le sedi, vecchio e nuovo ospedale, le attività di urgenza e di emergenza.

Concluse tutte le operazioni, la nuova struttura entrerà in funzione a pieno regime e si procederà con la messa in sicurezza dell’Ospedale degli Infermi dismesso.

Gianfranco Zulian, Direttore Generale dell’ASL BI, commenta: «I tempi sono maturi per entrare nel vivo delle operazioni di trasloco dei reparti, attività che, una volta conclusa, sancirà l’entrata in funzione definitiva della struttura. Quello che ci apprestiamo ad avviare è un ospedale all’avanguardia, sia dal punto di vista strutturale, sia sotto il profilo tecnologico, e dovrà essere un punto di riferimento per la sanità non solo biellese, ma di tutto il Piemonte».

Nel corso delle fasi sopra citate, l’Azienda Sanitaria provvederà a fornire, a mano a mano, aggiornamenti, aggiungendo via via maggiori precisazioni in relazione alle singole fasi.

Tags: cronoprogramma dell`apertura del nuovo ospedale, nuovo ospedale, asl bi, biella
nuovo-ospedale-tutte-le-tappe-che-porteranno-allapertura-560fd0973f6f54.jpg
nuovo-ospedale-tutte-le-tappe-che-porteranno-allapertura-560fd097626d45.jpg

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia